25 aprile: ingresso gratuito al Museo e Real bosco di Capodimonte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il weekend della Liberazione è un’occasione rivolta a turisti e residenti per visitare le collezioni e le due le mostre in corso ‘Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli’ al secondo piano del museo e ‘Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale’ allestita in Sala Causa al Museo di Capodimonte.

Nel weekend le sale del museo saranno allietate dalla musica al pianoforte del maestro Rosario Ruggiero e dalle performance della Compagnia Arcoscenico (Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta).

Il Real Bosco e il parco saranno aperti nei consueti orari. Proseguono gli appuntamenti dentro e fuori al Museo e Real Bosco di Capodimonte con il laboratorio di disegno a cura di Caroline Peyron, artista francese che da molti anni lavora sul disegno come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei.

    Il laboratorio di disegno, a cura di Caroline Peyron, alla sua XIII edizione, è promosso e sostenuto da Amici di Capodimonte Ets e si rivolge ad un pubblico vasto ed eterogeneo, raccogliendo intorno alle opere d’arte adulti e ragazzi, persone che sanno disegnare e chi non si è mai cimentato nel disegno. Gli incontri non hanno unicamente lo scopo di insegnare a disegnare, ma anche e soprattutto il fine di insegnare a guardare e comprendere, attraverso il disegno, il dipinto e la sua struttura, fatta dal ritmo delle linee, dai volumi, dalle luci. Provare a sentire cosa accade tra l’occhio e la mano, aiutare a non scivolare sulle opere, offrire uno strumento capace di coinvolgere in prima persona i visitatori del museo.

    Il laboratorio di quest’anno si ispira al concetto di Metafora, inteso nella sua etimologia greca come trasporto, trasferimento e applicato al mondo dell’arte che viaggia, si sposta, ritorna, contamina. Ma poi, nel significato che oggi attribuiamo alla parola, il giardino del Real Bosco diventa metafora del Paradiso terrestre: a maggio immersione nel mondo della natura per un laboratorio all’aperto all’ombra degli alberi secolari di Capodimonte. I bambini sotto i 12 anni devono essere accompagnati da un partecipante adulto. La partecipazione è libera, si paga il solo biglietto d’ingresso al Museo (ingresso gratuito per i soci di Amici di Capodimonte).

    Sabato 22 aprile 2023 sarà presente presso l’Emiciclo del Giardino tardo-barocco del Real Bosco di Capodimonte la BiblioApe di Lib(e)ri per Crescere, la simpatica biblioteca itinerante che porta i libri nelle strade e nelle piazze di tutta la città. Lib(e)ri per Crescere, la biblioteca per bambini e famiglie nel cuore di Napoli, offre tanti laboratori e attività ai piccoli lettori con l’obiettivo di far riscoprire il piacere della lettura promuovendola in modo alternativo. La BiblioApe incontra le famiglie e i bambini nei luoghi in cui vivono e trascorrono il tempo libero, tempo che diventa di qualità, si riempie di cultura, di fantasia e di creatività.(Segue).

    La mostra ‘Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli’ a cura di Stefano Causa, docente di Storia dell’arte moderna e contemporanea presso l’Università degli studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, e Patrizia Piscitello, responsabile Ufficio mostre e prestiti del Museo e Real Bosco di Capodimonte, si sviluppa nelle 24 sale del secondo piano del Museo e Real Bosco di Capodimonte. Una mostra, realizzata in collaborazione con le associazioni Amici di Capodimonte Ets e American Friends of Capodimonte, che si propone di rilanciare il dibattito presentando un’altra lettura del ‘600 napoletano, diventato per amatori e storici il secolo di Caravaggio.

    La mostra ‘Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale’ (fino al 25 giugno, in sala Causa) è a cura del prof. Riccardo Naldi, docente di Storia dell’arte moderna all’Università L’Orientale di Napoli e del prof. Andrea Zezza, docente di Storia dell’arte moderna all’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”.

    Il progetto espositivo è stato realizzato in partenariato con il Museo Nacional del Prado, dove una prima versione della mostra è stata inaugurata, ottenendo un notevole successo di critica e di pubblico, il 18 ottobre 2022 con il titolo Otro Renacimiento. Artistas españoles en Nápoles al comienzos del Cinquecento. Grazie a questa collaborazione, è ritornata a Napoli per la prima volta dopo 400 anni la Madonna del pesce eseguita da Raffaello. Il dipinto, destinato alla cappella della famiglia del Doce in San Domenico Maggiore a Napoli, divenne un punto di riferimento fondamentale per gli artisti attivi a Napoli durante il Cinquecento. Asportata dai governanti spagnoli e trasferita a Madrid intorno alla metà del Seicento. La mostra è dedicata a uno dei momenti più fecondi e meno conosciuti della civiltà artistica napoletana: il trentennio (1503-1532 circa).(Segue). CRO

    Sabato e domenica nel Salone delle Feste al primo piano sarà possibile ascoltare la musica al pianoforte del M° Rosario Ruggiero, ‘Un amico speciale’, che esegue pagine del repertorio pianistico classico opportunamente introdotte, donando al pubblico la magica atmosfera della musica che risuona tra le opere d’arte. Sempre nel weekend la Compagnia Arcoscenico (Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta), intratterrà i visitatori con le sue performance teatrali raccontando al pubblico i segreti della Reggia e dei suoi più celebri abitanti. Attività a cura dell’associazione MusiCapodimonte.Sarà possibile vedere la mostra Gli spagnoli a Napoli.

    Il Rinascimento meridionale che ha già riscosso notevole successo di critica e di pubblico (dalle 10.00 alle 17.30, ultimo ingresso alle 17.00) e la mostra Oltre Caravaggio. Una nuova lettura della pittura Napoli e tutto il secondo piano (dalle ore 8.30 alle 19.30). Chiuso il primo piano e il terzo piano con la sezione di Arte contemporanea e sezione Ottocento – Novecento. Il Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte resterà chiuso per disallestimento della mostra Salvatore Emblema.Chiusa anche la Chiesa di San Gennaro nel Real Bosco di Capodimonte.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Valorizzazione dei luoghi di culto e didattica attraverso l’arte a Napoli

    La Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia (Safat) della Pontificia Facoltà Teologia dell'Italia Meridionale (Pftim) presenterà due importanti eventi presso l'Aula Magna della Pftim - Sezione San Luigi a Napoli. Convegno su "Oasi nelle città, recupero e valorizzazione dei luoghi di culto" L'8 marzo si terrà il convegno che tratterà del recupero e della valorizzazione dei luoghi di culto. L'evento sarà un'occasione per approfondire metodi innovativi per la didattica dell'arte e per discutere su...

    Il 7 aprile a Gragnano la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari

    Il circuito Mtb Centro Italia Race Cup fa tappa in Campania il prossimo 7 aprile, precisamente a Gragnano (NA), per la settima edizione della Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari. Questa competizione, che nel corso degli anni è diventata una vera e propria classica nel panorama del fuoristrada del Mezzogiorno, riveste particolare importanza in quanto è valida anche per il Campania Challenge, che riunisce tutte le principali gare della regione. La scorsa edizione ha...

    Mr. Rain incontra i fan al Centro Commerciale Campania: il 7 marzo a Marcianise

    Mr Rain incontra i suoi fan al Centro Commerciale Campania di Marcianise, in provincia di Caserta, dopo la sua esibizione al Festival di Sanremo. L'artista presenterà il suo nuovo album "Pianeta di Miller", un viaggio emotivo attraverso la sua musica e le sue emozioni. Il disco, ispirato al film Interstellar, contiene 12 canzoni e rappresenta il quinto lavoro della sua carriera. L'evento si terrà giovedì 7 marzo alle 17:30 in Piazza Campania, dove Mr Rain firmerà...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE