Robinson Film Awards, il festival internazionale di cinema

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il regista Jean Luc Severino: “Siamo pronti per la seconda edizione”

Fervono i preparativi per la seconda edizione dei “RFA – Robinson Film Awards”, il festival internazionale di cinema promosso dal regista vesuviano, ormai conosciuto in tutto il mondo per i suoi lavori pluripremiati, Jean Luc Servino. L’appuntamento è fissato per martedì 11 aprile, dalle ore 9:30 alle ore 18:00, al Cinema Multisala Eliseo (via Roma, traversa Ferrovia, 14 a Poggiomarino), in provincia di Napoli.

“Siamo orgogliosi di poter annunciare la seconda edizione del nostro Festival”, fa sapere il regista Servino, “e di riconfermare la location dell’Eliseo, nella quale ci sentiamo come a casa. Quest’anno, inoltre, possiamo dire di aver raddoppiato le sottoscrizioni rispetto all’anno scorso: oltre quattrocento pellicole, tra corti, medio e lungometraggi, provenienti da tutto il mondo, sono state valutate da una giuria di esperti, formata da registi, attori, sceneggiatori, truccatori per il cinema e il teatro, musicisti e artisti vari”.

    Da tutto il mondo non è affatto un eufemismo: sono arrivate produzioni dagli Stati Uniti, dal Canada, dal Sud America, da tutta l’Europa, ma anche dall’Asia, con Cina e Giappone in testa, dall’Africa e dell’Australia.

    “Le tematiche affrontate dei lavori che abbiamo visionato sono tantissime ma anche, e soprattutto, le tecniche di produzione” aggiunge Tilde Girardi, tra i giudici e organizzatori dei Robinson Film Awards, “che vanno dai film di animazione a pellicole più didattiche, tecniche, da manuale. Però possiamo dire che è proprio questa la magia del Cinema ed è proprio per questo che nasce il nostro Festival, come un punto di incontro di storie, culture, progetti, concetti e loro messa in pratica, realizzazioni e nuovi spunti di realizzazione”.

    Durante la giornata, saranno proiettate e premiate le pellicole selezionate dall’attenta giuria di esperti. Sarà, inoltre, l’occasione per presentare al pubblico italiano e straniero in sala il corto “…E ci ridiamo un po’ su”, ultimo lavoro di Jean Luc Servino su produzione della neonata casa cinematografica JLS Films, inaugurata lo scorso 26 febbraio.

    “Non solo sarà un’occasione per incontrare e conoscere artisti provenienti da tutto il mondo” dice Moeh Esse, terzo organizzatore del festival, “ma anche quella di riportare nelle periferie geografiche un’arte come quella cinematografica, sempre un po’ sottovalutata e che invece rappresenta più di duemila aziende con un fatturato annuo di oltre 4 miliardi di euro, con enormi potenzialità culturali, di riqualificazione e promozione sociale, ottima arma contro il degrado culturale in cui riversa la società odierna”.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    A Fuorigrotta due rapine a distributori di benzina nel giro di pochi minuti

    I carabinieri sulle tracce di una coppia di giovani rapinatori in azione in via Terracina e in via Cintia

    Caivano, cocaina nascosta nella cassaforte

    La cassaforte murata e nascosta nel muro conteneva non soldi ma cocaina. Lo hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di Caivano hanno effettuato ieri pomeriggio una serie di controlli e perquisizioni nell'ambito di un'operazione contro la criminalità organizzata. Il blitz ha portato al sequestro di circa 300 grammi di cocaina....

    CRONACA NAPOLI