soresa
Pubblicitasoresa

Morta a 6 anni per una bronchite non curata: blitz dei carabinieri a casa dei nonni di Giulia De Luca

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli, arrivano 70 nuovi carabinieri

Sessa Aurunca. E’ in atto una perquisizione dell’abitazione dei nonni paterni della piccola Giulia De Luca, la bimba morta a soli 6 anni per mancanza di cure.

La perquisizione è scattata qualche ora a Fasani, frazione di Sessa Aurunca. I militari dell’arma in azione sarebbero almeno dieci. Probabilmente i carabinieri cercano prove nell’ambito dell’indagine nata dalla morte della bimba.

Giulia De Luca è morta – scrivono i medici legali incaricati dalla Procura della Repubblica di eseguire le necessarie analisi – per mancanza di adeguate cure. La piccola, deceduta quando aveva appena 6 anni, sarebbe stata stroncata da una bronchite non curata.


    L’intera comunità sessana attende di conoscere la verità sulla tragica morte di Giulia De Luca, la bimba morta lo scorso maggio quando aveva appena 6 anni. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca.

    Giulia, secondo testimonianze raccolte nella piccola comunità di Fasani, frazione di Sessa Aurunca, si era addormentata sul divano della propria abitazione; la madre si sarebbe accorta del malore nel momento in cui avrebbe tentato di svegliarla. Inutile la corsa in ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, dove la bimba arrivò già cadavere.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Ucciso a martellate e nascosto in cantina: l’assassino è un pentito

    È un pentito di camorra il presunto assassino di Massimo Lodeserto, il cui cadavere è stato ritrovato questa mattina in una cantina a Torino...

    IN PRIMO PIANO