‘Accordati con me’, prima edizione del concorso in memoria di Joe Amoruso

SULLO STESSO ARGOMENTO

‘Accordati con me’, prima edizione del concorso in memoria di Joe Amoruso. Dal 2 al 4 dicembre, al Cine Teatro Minerva di Boscoreale

Si terrà dal 2 al 4 dicembre, al Cine Teatro Minerva di Boscoreale, in provincia di Napoli, “Accordati con me”, il premio musicale riservato ad interpreti, cantautori e musicisti dedicato a Joe Amoruso. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Strada Facendo Events, presieduta da Rino Cirillo, con la direzione artistica di Vincenzo De Prisco e con il sostegno della famiglia di Joe Amoruso, celebre pianista dello storico gruppo di Pino Daniele scomparso nel marzo del 2020.

“Sono sicuro che Joe avrebbe subito sposato questa iniziativa, perché amava tutti quei momenti che permettevano ai giovani di mettersi in mostra. Sono sicuro che avrebbe messo in questa avventura tutta la gioia e la passione che animavano la sua vita artistica”, ha dichiarato Arturo Amoruso, fratello del musicista-arrangiatore che incrociò la sua esperienza con nomi importanti quali la Premiata Forneria Marconi, Zucchero Fornaciari, Vasco Rossi, Mauro Pagani, Alberto Fortis, Ornella Vanoni.

    Ruolo fondamentale nell’organizzazione dell’evento è svolto anche da Antonio Onorato, amico di Amoruso e musicista con il quale ha condiviso tanti progetti musicali e artistici “come lo stesso “Accordati con me” titolo dell’unico libro, autobiografico, scritto da Joe e prodotto da una collana editoriale di cui ero direttore – ricorda Onorato che sarà anche presidente della giuria del premio.

    Proprio sul palco del Cine Teatro Minerva io e Joe tenemmo un concerto e sono sicuro che questo non è un caso. Ho tantissimi ricordi legati a lui: un’artista che creava una magia unica e quando suonava, ti ipnotizzava”.

    “Un premio che nasce dalla voglia di offrire ai giovani interpreti, cantautori e musicisti un’opportunità di esprimersi. Joe aveva tanto a cuore i giovani, in più di un’occasione aveva espresso la volontà di voler creare momenti per permettere agli artisti di buttare fuori tutto quello che portano dentro. “Accordati con me” sarà proprio questo. Un premio fatto di emozioni, ma anche un doveroso omaggio a chi ha fatto la storia della musica italiana e internazionale”, spiega Vincenzo De Prisco.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE