Frodi fiscali ad Avellino, sequestro beni per 4 milioni di euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Frodi fiscali ad Avellino, sequestro beni per 4 milioni di euro. La guardia di finanza di Avellino ha posto sotto inchiesta 6 persone e sequestrato beni a 5 società per frodi fiscali.

Scoperto un vasto giro di frodi fiscali tra Avellino e provincia: 6 persone indagate di cui una finita agli arresti domiciliari e sequestro beni per circa 4 milioni di euro.

Al termine di attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino hanno proceduto all’esecuzione di un provvedimento emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Avellino, che dispone la custodia cautelare agli arresti domiciliari e la misura interdittiva nei confronti di un soggetto, professionista contabile, e l’interdizione per ulteriori cinque indagati, per periodi tra sei mesi ed 10 mesi, dall’esercizio dagli uffici direttivi ed amministrativi di imprese, tutti ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, allo stato delle indagini, per i reati tributari di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici, indebita compensazione di crediti d’imposta ed occultamento o distruzione di documenti contabili.



    Eseguito anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca diretta di denaro, beni o altre utilità per un valore complessivo pari ad € 3.788.202,90 nei confronti cinque società coinvolte nelle frodi.

    Le complesse indagini, svolte dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Avellino, hanno fatto emergere, in particolare, la posizione di una società formalmente operante nel settore informatico, avente sede legale in provincia di Avellino e riconducibile a soggetti “prestanome” che, attraverso una serie di operazioni fittizie e grazie alla frode dichiarativa realizzata ai fini IVA, avrebbero prodotto artificiosamente per l’annualità d’imposta 2018 un consistente credito di imposta sul valore aggiunto, per un importo superiore a 3 milioni di euro. Credito successivamente utilizzato per accumulare ulteriore illecito profitto sfruttando la possibilità di compensazione tributaria.

    A riguardo, è emersa la figura di un commercialista pugliese che, attraverso la propria opera professionale di intermediazione risultata determinante per la riuscita della frode, avrebbe consentito a numerose società, ditte individuali e persone fisiche, aventi domicilio fiscale in tutto il territorio nazionale, di “abbattere” i propri debiti tributari e previdenziali mediante la compensazione cd. “orizzontale ” con parte dei crediti inesistenti prodotti dalla società originatrice, consentendo così ai soggetti beneficiari di non versare imposte, fra il 2019 ed il 2020, per complessivi 2 milioni di euro.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ad Acerra nasce l’Osservatorio Ambientale Regionale sul Termovalorizzatore

    Il sindaco di Acerra, Tito d'Errico, ha manifestato la propria soddisfazione per la creazione dell'Osservatorio Ambientale Regionale sul Termovalorizzatore, promosso attraverso un decreto del presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca. Questa significativa iniziativa rappresenta un ulteriore passo avanti nell'ambito dell'impegno per il monitoraggio ambientale del territorio. Il decreto ha designato i nove membri dell'osservatorio, i quali svolgeranno il loro ruolo a titolo gratuito, di cui un terzo proviene da Acerra. Tra i...

    Camorra, chiusi i centri scommesse del clan D’Alessandro: 7 arresti

    Castellammare. Duro colpo all'economia illegale del clan D'Alessandro. Arrestati 7 affiliati e prestanomi della potente cosca camorristica che ha il suo quartier generale nel quartiere collinare di Scanzano. Grazie a una capillare indagine della Guardia di finanza di Castellammare, sotto il coordinamento della direzione distrettuale antimafia di Napoli sono stati individuati e chiusi centri scommesse. Le accuse nei confronti dei sette arrestati sono di associazione per delinquere,  trasferimento illecito di denaro, auto riciclaggio ed estorsione a...

    Oroscopo di oggi 28 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 28 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentire una certa confusione mentale, cerca di non prendere decisioni importanti senza rifletterci bene. In amore, potresti avere dei dubbi su una persona che ti interessa. Toro: Potresti ricevere notizie positive riguardo alla tua carriera o ai tuoi progetti futuri. In ambito sentimentale, potresti vivere momenti di grande intesa con il tuo partner. Gemelli: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e desideroso...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE