Elezioni, Mastella: “C’è esigenza di un nuovo indulto”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Clemente Mastella, sindaco di Benevento e leader di “Noi di centro”, è intervenuto a Napoli durante la presentazione della lista. Queste le sue parole: “Io credo che ci sia l’esigenza di un nuovo indulto, perché da quando ho fatto il ministro da allora sembra non essere cambiato assolutamente nulla. La recrudescenza delle difficoltà carcerarie sono diventate incredibili, questo serve per le forze di polizia penitenziaria ma anche per chi sta là dentro. Hanno commesso errori, peccati dal punto di vista cristiano e legale, ma non possono essere maltrattati in nome e per conto della Costituzione. Quindi chiediamo un nuovo indulto, però nessuno approfitti di questo perché non bisogna mica compiere atti scellerati per un nuovo indulto”.

“Se uno vuole fare una cosa seria invita tutti, anche quelli come me magari. Io sono stato invitato quando ero ministro, invece oggi no”. prosegue Mastella rispondendo ad una domanda sul meeting di Rimini di ‘Comunione e liberazione’.

“Non me ne frega nulla, debbo dire la verità – aggiunge Mastella -, non è che mi interessa partecipare al meeting. Però se fai una democrazia seria, devi invitare tutti, o il primo giorno magari inviti quelli che hanno maggiore capacità di ascolto elettorale, poi gli altri giorni inviti anche quelli più modesti. Questa è la democrazia, dovrebbero anche osservarla al meeting di Rimini, peraltro in una condizione di natura legata al mondo cattolico, nel senso che anche gli ultimi devono essere consacrati nel dato dell’eguaglianza come tale, questo è il Vangelo ma evidentemente da quelle parti questo Vangelo non viene praticato”, conclude.



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Napoli, scossa di terremoto in diretta durante il Tg Regionale

Una nuova serie di scosse di terremoto ha interessato l'area dei Campi Flegrei e la città di Napoli nel tardo pomeriggio di oggi. Le scosse, iniziate alle 19:51, si sono susseguite per circa un'ora, con l'ultimo evento registrato intorno alle 20:10. La prima scossa di magnitudo 3.5, è stata avvertita...

A Sessa Aurunca infermiera aggredita con l’asta della flebo e poi picchiata

Prima minacciata con l'asta di una flebo e poi picchiata. L'ennesima vittima di aggressione a personale medico degli ospedali della Campania è una infermiera del pronto soccorso dell'ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta. La donna è stata aggredita stamane da un parente di un paziente. La donna, come...

CRONACA NAPOLI