Aggiornato -

13 Agosto 2022 - 14:37

Aggiornato -

sabato 13 Agosto 2022 - 14:37
HomeCronaca di CasertaCapodrise, furto di champagne per oltre 150mila euro

Capodrise, furto di champagne per oltre 150mila euro

Capodrise, furto di champagne per oltre 150mila euro. Carcere per due cittadini albanesi.Il gip del […]
google news

Capodrise, furto di champagne per oltre 150mila euro. Carcere per due cittadini albanesi.

Il gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha convalidato il fermo e disposto la custodia in carcere per due cittadini albanesi, D.I. di 24 anni e K.E. di 28 anni, entrambi pregiudicati, ritenuti gli autori di furti ai danni di due rivendite all’ingrosso di vini e liquori di pregio.

Le indagini sono state avviate dalla Polizia di Stato a seguito della rapina avvenuta lo scorso 26 giugno in un esercizio commerciale a Capodrise, in via Ponteselice, dove i rapinatori sono entrati praticando un foro nel muro perimetrale, hanno aggredito il custode con calci, pugni e oggetti contundenti e hanno sottratto numerose bottiglie di champagne per un valore di circa 70mila euro.

E’ emerso che gli autori della rapina erano gli stessi di un furto ai danni della stessa azienda il 4 giugno scorso, quando due persone si sono introdotte nel magazzino portando via bottiglie di champagne per un valore di circa 30mila euro e 20mila euro di denaro contante, e di un furto consumato ai danni di un’azienda di Portico di Caserta l’11 giugno, quando sempre due soggetti si sono introdotti nel deposito sottraendo 200 bottiglie di champagne per un valore di circa 58mila euro e 6mila euro di denaro contante.

Gli approfondimenti condotti dalla Sezione antirapina della Squadra mobile di Caserta con il supporto degli agenti del Commissariato di Marcianise hanno consentito di identificare i responsabili nei due giovani albanesi, rintracciati a Santa Maria Capua Vetere. Nel corso della perquisizione sono stati trovati e sequestrati capi d’abbigliamento e telefoni cellulari che hanno confermato le responsabilità dei due giovani.

Nella tarda serata del 27 giugno i due sono stati sottoposti a fermo di pm per i delitti di rapina pluriaggravata e furti pluriaggravati, provvedimento che il gip ha convalidato emettendo un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere.

Gustavo Gentile
Gustavo Gentilehttps://www.cronachedellacampania.it
Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Napoli, Alto impatto nei quartieri Vicaria e San Lorenzo

Napoli. Ieri i poliziotti del Commissariato Vicaria-Mercato, i motociclisti della Polizia Locale e i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, con il supporto del Reparto Prevenzione...

Pianura, discarica a cielo aperto all’esterno delle abitazioni

Pianura. “La situazione igienica sanitaria a Pianura preoccupa. Al civico 46, come segnalatoci da cittadini esasperati, si forma continuamente una discarica a cielo aperto,...

Napoli, fuggono su uno scooter con targa rubata: denunciati

Napoli. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Foria sono stati avvicinati da...

Castellammare, 45enne accoltellato: denunciati padre e figli

Castellammare. I carabinieri della stazione e della sezione operativa di Castellammare di Stabia hanno denunciato per concorso in lesioni personali aggravate, porto abusivo arma...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita