HomeAttualitàMondoMorto per danni cerebrali il pugile che dava pugni all'avversario immaginario.

Morto per danni cerebrali il pugile che dava pugni all’avversario immaginario.

Il pugile che durante l’incontro per il titolo dei pesi leggeri aveva iniziato a dare pugni nel vuoto ad un avversario immaginario. C’è un sospetto inquietante.
google news

Qualche giorno fa c’è stato un incontro di pugilato disputato nel fine settimana a Durban per il titolo WBF All Africa dei pesi leggeri durante il quale però c’è stato un episodio incredibile e tragico.

Uno dei due pugili è morto per un’emorragia cerebrale a seguito di un incontro di boxe , il pugile sudafricano Simiso Buthelezi. Stava affrontando il connazionale Siphesihle Mntungwa ma il match è stato interrotto dall’arbitro dopo che Buthelezi ha iniziato a sferrare pugni a vuoto. Una scena surreale e incredibile che già faceva intendere che qualcosa di serio stava succedendo

Il filmato del combattimento mostra Simiso che cadeva sulle corde e poi, dopo  la ripresa del match , iniziava a prendere a pugni il vuoto con un avversario immaginario.
L’arbitro, intuendo la gravità della situazione , ha immediatamente sospeso l’incontro e Buthelezi è crollato sul ring. Trasportato d’urgenza in ospedale, è stato messo in coma indotto dopo la scoperta di un’emorragia al cervello.

Secondo il suo allenatore, Bheki Mngomezulu, Buthelezi era in perfetta salute prima dell’incontro.

I medici dicono che potrebbe esserci un coagulo di sangue nel cervello a causa di un colpo alla testa. Ma non c’era niente di preoccupante in allenamento o durante l’incontro. Stava comandando ai punti prima dell’incidente. Non riesco davvero a spiegare cosa sia successo, ad essere onesti. Era in buone condizioni“. Difficile pensare che qualcosa sia cambiato dopo che l’avversario è caduto fuori dal ring, quando Buthelezi ha iniziato ad oscillare. Potrebbe invece trattarsi di una conseguenza di qualcosa di precedente all’incontro: “Un altro sospetto è che possa aver subito un infortunio prima del match di domenica. Potrebbero essere ferite accumulatesi nel corso degli anni. Le sue condizioni sono peggiorate al momento dell’arrivo in ospedale”.

La federazione sudafricana di boxe ha aperto una inchiesta sull’accaduto, soprattutto per capire in che modo il pugile, che era all’inizio della sua carriera, abbia subito il trauma. Aveva vinto tutti e quattro gli incontri disputati e non aveva subìto colpi particolarmente duri neanche nel suo ultimo match.

Matteo Setaro
Matteo Setaro
Collaboratore e amante del Web. Nella vita è un grafico con la passione per la scrittura

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Scampia, spacciavano droga col panaro: 5 arresti

Per spacciare la droga tra Scampia e Secondigliano hanno usato il metodo del cosiddetto 'panaro napoletano', quello di vimini calato dalla finestra. I carabinieri di...

ETC e Comuni Campani insieme per la qualità del servizio di gestione dei rifiuti urbani

ETC e Comuni Campani insieme per la qualità del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Tavolo Tecnico online “Qualità del Servizio di Gestione dei Rifiuti...

Avellino, morto l’escursionista caduto sul Monte Partenio

E' stato trovato morto il 57enne della provincia di Avellino caduto per 150 metri in un dirupo durante una escursione alla ricerca di funghi...

Calciomercato Napoli: le scommesse più interessanti

Il Napoli prova a riproporsi ad alti livelli e possibilmente ad alzare l’asticella in Serie A. La squadra di Spalletti è rimasta ai vertici...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita