Napoli, rissa allo Scoglione di Marechiaro: identificati e denunciati altri 3 minorenni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Svolta nell’inchiesta sulla violenta aggressione di 10 giorno fa allo Scoglione di Marechiaro.

Sono stati infatti identificati e denunciati per rissa altri tre minorenni complici e amici del 16enne figlio di un boss ergastolano del clan Lo Russo di Miano, che accoltellò, ferendoli gravemente i due ragazzini, e che è stato arrestato il giorno dopo.

L’inchiesta della Squadra Mobile di Napoli, coordinata del pm Emilia Galante Sorrentino, è riuscita a ricostruire tutto quello che c’è dietro l’aggressione e la rissa. Lo scontro tra i due gruppi di ragazzini di Materdei e di Miano risale a otto mesi fa- come anticipa Il Mattino- quando uno dei minorenni aveva messo un cuoricino sotto la foto di una ragazzina.



    Da allora sono iniziati gli attriti culminati con la rissa e l’accoltellamento avvenuto due domeniche fa sullo Scoglione di Marechiaro dove i due gruppi si sono incontrati per caso.

     




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ischia, i tanti misteri della morte di Antonella: dove si è nascosta per 10 giorni?

    Gli investigatori stanno ascoltando diverse persone per cercare di ricostruire i fatti

    Trenitalia cambia norme su treni frecce: ammessi solo due bagagli a persona. Federconsumatori protesta

    Le nuove regole introdotte da Trenitalia a partire dal primo marzo, che riguardano bagagli e il trasporto di biciclette e monopattini sulle frecce, sono oggetto di critiche da parte di Federconsumatori. L'associazione sostiene che tali modifiche "penalizzano i passeggeri e la mobilità green" e chiede a Trenitalia di riconsiderare tali disposizioni. Federconsumatori si riserva anche il diritto di impugnare queste modifiche nelle sedi opportune, contestando sia il comportamento dell'azienda che la presunta illegittimità delle...

    Teatro Bolivar: per la rassegna ‘Piccole storie di eroi’, in scena ‘Pierrot Napoliter’

    Continua, con il terzo dei quattro spettacoli, la rassegna #Familyhero, a cura di Martina Zaccaro, pensata per tutta la famiglia. Il Teatro Bolivar, via Bartolomeo Caracciolo 30, diretto da Nu’Tracks, ospiterà sabato 2 marzo alle ore 17.00 la rassegna teatrale "Piccole storie di eroi" a cura di Martina Zaccaro. Lo spettacolo offerto dalla Compagnia Poster - Popolare d’Avanguardia, intitolato "Pierrot Napoliter", è parte del programma educativo per le famiglie denominato "FamilyHero". Tratto liberamente dal celebre film...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE