HomeCronacaRapina a Casavatore, arrestato il terzo rapinatore col kalashnikov

Rapina a Casavatore, arrestato il terzo rapinatore col kalashnikov

I carabinieri di #Casavatore hanno arrestato un 23enne napoletano che 9 ottobre 2021 entrò con i complici nel ristorante #unpostoalsole armato di un fucile a canne mozze e di un kalashnikov
google news
casavatore
Rapina nel ristorante 'un posto al Sole', arrestato il terzo rapinatore

Casavatore. Rapina con il kalashnikov nel ristorante ‘Un posto al sole’ arrestato il terzo complice.

I carabinieri di Casoria e Casavatore hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura nei confronti di un 23enne napoletano, accusato di aver fatto irruzione nel ristorante ‘Un posto al sole’ di Casavatore il 9 ottobre dello scorso anno.

La rapina fece molto scalpore perchè i banditi armati di un fucile a canne mozze e un kalashnikov puntarono l’arma contro un bimbo di 3 anni seduto al tavolo con i genitori e terrorizzarono gli avventori del locale per depredarli di soldi e gioielli.

Le indagini hanno già portato all’emissione di un decreto di fermo nei confronti di tre soggetti dediti alla commissione di rapine mediante l’uso di armi, eseguito dai Carabinieri il 22 novembre 2021.

Due dei tre rapinatori arrestati risultavano coinvolti nella rapina al ristorante di Casavatore, in particolare l’uomo entrato nel locale con il kalashnikov e il soggetto che aveva svolto il ruolo del cosiddetto “filatore”, indicando ai complici le vittime da rapinare.

Entrambi sono stati già condannati in primo grado rispettivamente a 10 e 8 anni di reclusione. Le indagini sono proseguite con l’obiettivo di identificare il terzo soggetto, il rapinatore entrato nel ristorante armato di un fucile sovrapposto a canne mozze.

Attraverso intercettazioni telefoniche, le analisi di tabulati telefonici dei sistemi di videosorveglianza e gli accertamenti tecnici finalizzati ad esaltarne le caratteristiche fisiche, si è giunti ad effettuare una perquisizione nell’abitazione del 23enne, che ha consentito di trovare e sequestrare gli indumenti indossati dal terzo rapinatore.

Ieri pomeriggio il giovane è finito in carcere.

Ti potrebbe interessare anche Rapina choc Casavatore: ecco chi sono i 3 banditi

Redazione
Redazionehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Nisida, barca speronata all’uscita dal porto: si salvano gettandosi in acqua

Napoli, tragedia sfiorata nelle acque di Nisida. Barca speronata all’uscita dal porto, a bordo si salvano gettandosi in mare. E' mancato veramente poco affinchè oggi...

Castellammare, nonnina violenta condannata a 6 mesi (pena sospesa)

Condannata a sei mesi di reclusione (con pena sospesa) perchè aggredì la maestra della nipote

Costiera Amalfitana, tenta di uccidere la compagna col gas: arrestato

Aveva aperto le valvole del gas nella notte con la compagna che stava dormendo. E' stato arrestato per tentato omicidio S.M., 55enne residente a Tramonti,...

Marano, di nuovo senz’acqua: proteste e disagi

Marano. Taniche e bottiglie di plastica. Nei giorni del grande caldo, a Marano, oltre 57 mila abitanti in totale, continuano da almeno tre mesi...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita