Pozzuoli, catturato il truffatore seriale di anziani

SULLO STESSO ARGOMENTO

Pozzuoli, truffatore seriale di anziani preso dai carabinieri.

Stamane la Compagnia Carabinieri di Pozzuoli ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura di custodia cautelare degli arresti domiciliari – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica – VII Sezione – nei confronti di Gianni Parlato, 34enne gravemente indiziato di aver commesso cinque distinte truffe ai danni di anziani.

Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di Pozzuoli, diretti dalla Procura della Repubblica di Napoli, sono state avviate nel settembre del 2021 in seguito alla presentazione di una querela per truffa sporta da una donna di 82 anni.

    Cinque gli episodi per i quali sono stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato, il quale, mediante artifici e raggiri consistiti nel contattare telefonicamente le anziane vittime fingendosi il nipote, paventando situazioni di difficoltà in cui versavano parenti o conoscenti, si sarebbe presentato successivamente presso le abitazioni delle malcapitate per farsi consegnare denaro e monili in oro: in totale circa 20.000 euro in contanti e gioielli per un valore complessivo di qualche decina di migliaia di euro.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Voragine al Vomero: aperta un’inchiesta

    Sarà l'inchiesta della magistratura ad eccertare le cause ed eventuali responsabilità sulla voragine che questa mattina, in via Morghen al Vomero, si è aperta...

    Lumache giganti vive in valigia: sequestro in aeroporto a Napoli durante controllo a nigeriano

    Durante un controllo nell'aeroporto di Capodichino a Napoli, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno individuato un cittadino nigeriano proveniente dal Benin...

    San Tammaro, sequestrato autocarro con rifiuti pericolosi

    Operazione delle forze dell'ordine nel comune di San Tammaro (CE) ha portato al sequestro di un autocarro Fiat Iveco sospetto di trasporto illegale di...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE