Scafati, trovato con 100 grammi di cocaina in casa: torna libero Giuseppe Lanzieri

Dopo due mesi di detenzione torna libero Giuseppe Lanzieri, 30enne di Scafati

google news

Scafati-Arrestato e processato per la detenzione di un consistente quantitativo di sostanza stupefacente, pari a 100 grammi di cocaina, che era stata rinvenuta nella scatola del caffè, torna ad essere un uomo libero Lanzieri Giuseppe, trentenne, scafatese residente in zona San Pietro, dopo soltanto due mesi dal suo arresto.

Scarcerazione flash che ha premiato la strategia difensiva attuata dal suo legale di fiducia, l’avvocato Gennaro De Gennaro.
Sul finire di novembre dopo la capillare perquisizione domiciliare erano stati rinvenuti e sequestrati 100 grammi di cocaina, nascosti in una scatola di caffè e tre involucri già pronti alla vendita oltre a strumenti per la pesatura ed il confezionamento.

Il difensore del Lanzieri aveva manifestato da subito le sue perplessità sulle indagini ed aveva avanzato richiesta di perizia sulla sostanza stupefacente.
Gli operanti di polizia giudiziaria avevano ribadito di aver effettuato il drug test, più volte, con esito positivo. Il giudice condividendo le prospettazioni dell’avvocato De Gennaro aveva concesso il beneficio degli arresti domiciliari presso la sua abitazione che veniva considerata luogo di fiorente spaccio ed il giovane aveva evitato il carcere.

Non solo ma il giudice aveva accolto la richiesta di perizia avanzata dal suo difensore che ha fornito esiti inaspettati. Dopo i risultati dell’accertamento tecnico il giovane è stato rimesso in libertà. Grande soddisfazione per il suo legale di fiducia per la scarcerazione del suo assistito ingiustamente arrestato per un’accusa evaporata sotto gli attacchi della difesa.

òRIPRODUZIONE RISERVATA

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Afragola, il titolare di un negozio di telefonia reagisce e mette in fuga i rapinatori. Il video

Altra rapina ad Afragola. Stavolta il titolare di un negozio di telefonia reagisce e mette in fuga i rapinatori. Mentre il popolo del web è...

Spaccio a Porta Nolana, arrestato 45enne

Nel centro storico denunciato un ivoriano sorpreso con smartphone di dubbia provenienza

Napoli, pubblicata la gara per la riscossione delle tasse comunali

La gara del comune di Napoli scade il 29 novembre. Passaggio fondamentale del 'Patto'

Pompei, a 22 anni sogna di tornare a camminare dopo un incidente in moto. Solidarietà online per Ale

Il giovane di Pompei, Alessandro Vitiello ha lanciato una raccolta fondi per le cure in una clinica specializzata

IN PRIMO PIANO

Pubblicita