La prima scossa di terremoto a Cervino e poi nel comune di Dugenta






Doppia scossa di all’alba nel casertano.

Il primo sisma ha avuto come epicentro Cervino, il secondo è avvenuto a
Trema la terra all’alba. I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato due scosse nel giro di un’ora nel casertano, a confine con il beneventano.

La prima alle 5,29 quando un di magnitudo 2,4 ha avuto come suo epicentro il comune di Cervino. Il sisma è avvenuto ad una profondità di 21 chilometri.

Un’altra scossa è stata registrata a Dugenta, che dista pochi chilometri da Maddaloni e dall’area della Valle di Suessola, stavolta con una magnitudo di 2,2 ma ad una profondità di 16 km.



Napoli, incendio danneggia paninoteca a Pianura

Notizia precedente

Djokovic, annullato il visto dal ministro dell’immigrazione australiano

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..