E’ il nuovo record della quarta ondata anche se comincia ad abbassarsi la curva de contagio, oggi al 15,6%, e dei casi settimanali






Ancora in crescita i morti in Italia: oggi nel bollettino diffuso dal Ministero per la salute ne sono stati conteggiati 316 mentre ieri erano state 313.

Nuovo record della quarta ondata dopo quello di ieri: numeri simili non si registravano da aprile. Il totale delle vittime supera quota 140 mila, arrivando a 140.188. Sono invece 184.615 i nuovi contagi da nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 196.224 e soprattutto i 219.441 di giovedi’ scorso: per la prima volta da due mesi in calo (di oltre il 15%) su base settimanale.

Sono 1.181.179 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.190.567. Il è al 15,6%, in calo rispetto al 16% di ieri. Sono 1.668 i pazienti in terapia intensiva, uno in meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 156, lo stesso numero di ieri. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 17.648, ovvero 339 in più rispetto a ieri. 

 

La regione con il maggior numero di casi odierni si conferma la Lombardia con 39.683 contagi, seguita da Campania (+24.451), Emilia Romagna (+20.648), Veneto (17.956) e Piemonte (+14.741).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Nuovo aumento del tasso di positività covid in Campania: 23,26%

I casi totali salgono a 8.155.345. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 82.803 (ieri 108.198) per un totale di 5.691.939, mentre gli attualmente positivi crescono di 101.458 unita’ (ieri +87.921) arrivando al picco di 2.323.518. Di questi, 2.304.202 pazienti sono in isolamento domiciliare.



Vergogna bianca, è già un successo l’ultimo singolo dei Funghi Ladri

Notizia precedente

Lo schiaffo di Bonucci vale una multa da 10mila euro

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..