Castellammare piange il notaio Salvatore Di Martino


ADS


Salvatore Di Martino stroncato da un malore improvviso stamane all’età di 71 anni. E’ stato vice sindaco di Castellammare con Ersilia Salvato

salvatore di martino

ADS

piange il notaio Salvatore Di Martino, morto stamane per un malore improvviso.

Professionista noto e stimato per i suoi impegni sociali, politici e calcistici Grande tifoso della squadra di calcio della Juve Stabia nella cui società aveva anche rivestito ruoli di vertice.

Era stato anche vice sindaco con prima cittadina agli inizi degli anni Duemila. Poi si era candidato a sindaco per il centrodestra senza però riuscire ad essere eletto.

Salvatore Di Martino, aveva 71 anni. “La notizia dell’improvvisa scomparsa di Salvatore, amico leale e generoso, mi addolora profondamente e con il cuore sono vicina a Rosanna, Benedetta e i suoi cari. Tornano alla mente la sua gentilezza, la disponibiltà e il suo amore per la nostra città. Salvatore era una persona perbene, un uomo mite e al tempo stesso tenace.

Ricordo l’impegno e la caparbietà con cui portava avanti idee, progetti, e soprattutto la volontà di trovare soluzioni ad ogni problema. È stato un vice sindaco autorevole, sempre vicino, anche nei momenti più difficili. La sua idea di politica era innanzitutto mettersi al servizio della città ed essere vicino a tanti concretamente, scegliendo come priorità il bene comune.

So che in molti lo rimpiangeranno, a partire da ognuno di noi. Resta la speranza che il suo esempio, la sua tensione ideale, morale e umana possano essere un seme fecondo soprattutto per i ragazzi e le ragazze della nostra città”, questo il ricordo dell’ex senatrice ed ex sindaco di Castellammare,