Iniziativa dei comitati No Dad della Campania: Scende in campo anche l’Associazione Scuole Aperte Campania




In poche ore sono circa 23mila le firme raccolte su change.org a favore della petizione con cui i comitati chiedono ”l’immediata” ripresa delle lezioni in presenza in Campania.

La petizione e’ stata lanciata nella mattinata, all’indomani dell’ordinanza regionale della Regione Campania con cui si rinvia alla fine del mese di gennaio il ritorno in aula per gli alunni delle scuole dell’infanzia, delle elementari e delle medie.

Intanto l’Associazione Scuole Aperte Campania invita le famiglie a diffidare i dirigenti scolastici che nelle prossime ore dovessero comunicare l’attivazione della didattica a distanza.

I comitati attendono inoltre che il Governo impugni il provvedimento del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, come annunciato già nella serata di ieri.

Le famiglie campane ricordano che ”il decreto del 6 agosto 2021 ha disposto la possibilità di ricorrere alla Dad esclusivamente in zona rossa, previsioni che – sottolineano – non sono state modificate dall’ultimo decreto appena entrato in vigore”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: In Campania “Ricoveri bambini 0-10 anni, raddoppiati in 10 giorni

In conseguenza di ciò, dall’Associazione fanno sapere che ”se i dirigenti scolastici agiranno in difformità rispetto alle previsioni di legge, le famiglie potranno agire nelle sedi opportune per il ripristino immediato della legittimità e della legalità violate”.



Circumvesuviana: problemi a deviatoi, treni in forte ritardo

Notizia precedente

Insigne Toronto, il presidente Manning festeggia: “Giorno storico”

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..