#Caserta, #stopbrindisi la notte di Capodanno in piazza. Sindaco Marino: “Non possiamo perdere controllo della situazione” 




Caserta, la notte di in piazza. Sindaco Marino: “Non possiamo perdere controllo della situazione”

Non possiamo permetterci di perdere il controllo della situazione, sono urgenti misure che consentano quantomeno di limitare l’eccessivo incremento di contagi registrato negli ultimi giorni”.

Il sindaco Carlo Marino motiva così l’ordinanza appena pubblicata che introduce alcune restrizioni per la giornata del 31 dicembre con l’obiettivo di evitare assembramenti e, dunque, la possibilità di contagio.

Il provvedimento è stato disposto al termine della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Giuseppe Castaldo, alla quale hanno partecipato oggi anche i vertici di Camera di Commercio, Confindustria, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e Coldiretti.

LEGGI ANCHE  Terra dei fuochi, azienda bufalina con 500 capi sversava le acque reflue nei Regi Lagni

L’ n. 94, oltre a quanto già previsto dalle ordinanze del Presidente della Giunta Regionale della Campania n. 26, n.27 e n.28, vieta agli esercizi cittadini, dalle ore 11 del 31 dicembre alle 5 del primo gennaio, la somministrazione di alimenti e bevande al banco e ai tavoli, nelle aree esterne sia pubbliche che private.

E’ consentito, esclusivamente, il servizio ai tavoli all’interno dei locali, nel rispetto delle norme vigenti in materia di -19. Inoltre, nella stessa fascia oraria e’ vietata qualsiasi forma di festeggiamento o brindisi nelle aree pubbliche e ad uso pubblico.


Ancora un record di contagi in Campania: oggi 11.492

Notizia precedente

A Caserta suicida in ospedale: aperta un’inchiesta

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi