Esplosione a San Felice a Cancello: inchiesta per disastro colposo, sequestrata l’intera area del fabbricato

SULLO STESSO ARGOMENTO

San Felice a Cancello. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo per disastro colposo e crollo colposo in relazione a quanto accaduto a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello (Caserta), dove un uomo, il 74enne Mario Sgambato, è morto in seguito al crollo della palazzina di due piani in cui viveva con la moglie Giuseppina che è stata estratta viva dalla macerie.

Il crollo è stato provocato dall’esplosione dovuta ad una fuga di gas metano e l’uomo è stato travolto dalla trave di un solaio ancora nel suo letto. Sul posto, il sostituto della Procura ha disposto il sequestro dell’area del disastro.

Il Procuratore Carmine Renzulli ha inoltre nominato un consulente che dovrà far luce sulle cause della perdita di gas. Sul corpo del 74enne verrà eseguita l’autopsia.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Musiche sulle vie della Seta: Concerti a Santa Caterina da Siena e al Conservatorio di Napoli

Venerdì 24 maggio parte il progetto Musiche sulle vie della Seta, una rassegna musicale che ha raggiunto la sua seconda edizione grazie alla cooperazione tra l’Università L’Orientale di Napoli, ISMEO – Associazione Internazionale di studi sul Mediterraneo e l'Oriente, Fondazione Pietà de’ Turchini e il Conservatorio di Musica...

TERREMOTO A NAPOLI: “Ci aspettiamo altre scosse”, l’allerta dell’Ingv

Napoli. "Dobbiamo seguire l'evolversi della crisi e non posso fare previsioni precise, ma è ragionevole aspettarsi altre scosse di terremoto simili a quelle avvenute nelle ultime ore". Così Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, intervenendo in videocollegamento durante un'edizione speciale del telegiornale di Canale 21. "Siamo di fronte a...

CRONACA NAPOLI