Schiavone all’ultimo secondo regala la vittoria alla Salernitana

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Salernitana passa 2-1 in rimonta a Venezia nella gara valida per la decima giornata di Serie A.

Lagunari in vantaggio al 14′ del primo tempo grazie ad Aramu. Poi nella ripresa pareggia al 61′ Bonazzoli con i padroni di casa che restano in 10 per il rosso diretto ad Ampadu per un fallo su Ribery. In pieno recupero il gol della vittoria amaranto di Schiavone: al 95′ cross dalla destra, Romero esce male, testa di Simy indietro per il destro vincente di Schiavone per la vittoria.

 

    I campani si schiodano dall’ultimo posto in classifica salendo a quota 7 punti, gli arancioverdi restano a 8. Sono i padroni di casa a sbloccare le marcature al 14′ grazie al bel sinistro di Aramu, che riceve da Molinaro dopo il ‘velo’ di Okereke, lasciando partire una conclusione imprendibile per Belec.

    La formazione campana sfiora il pareggio proprio a ridosso dell’intervallo, quando un destro di Djuric impegna in due tempi Romero, che rischia di farsi sfuggire il pallone dai guantoni. 1-1 che arriva comunque al quarto d’ora della ripresa grazie al guizzo di Bonazzoli, che riceve da Ribery e beffa il portiere con un mancino sul primo palo. Al 67′ la gara rischia di cambiare completamente volto, quando Di Bello estrae un rosso diretto ai danni di Ampadu per un fallo su Ribery.

    A tempo scaduto, al quinto di recupero, ci pensa Schiavone a regalare 3 punti salvezza d’oro alla Salernitana, approfittando di un errore disastroso di Romero in uscita e dell’assist involontario di rimpallo del neo entrato Simy.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
    DALLA HOME

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE