Napoli, ancora nessuna bonifica per i rifiuti del campo rom di Barra incendiati lo scorso agosto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Dopo il rogo dello scorso agosto nel campo rom di Barra, il cumulo di rifiuti tossici incendiato giace ancora lì in via Mastellone e, come raccontano alcuni residenti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, altri rifiuti sono stati sversati ed ancora vengono sversati.

“Si tratta una situazione, già prima dell’incendio, allarmante, ora è diventata critica. Continuiamo a chiedere ad Arpac di monitorare e di effettuare test per capire che pericoli ci siano per i residenti della zona e per l‘ambiente. Abbiamo sollecitato un intervento di bonifica che dovrà partire nel più breve tempo possibile ma oltre a questo l’area va continuamente monitorata e vigilata.

La soluzione definitiva, però, non può che essere una soltanto: sgomberare e smantellare i campi nomadi, portatori di degrado, inciviltà, illeciti, abusi e rifiuti, ”-ha commentato Borrelli che in estate effettuò diversi sopralluoghi sull’area.


Torna alla Home


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO