abusi sessuali



Avellino. Nel 2015 insieme con un complice avvicino’ una donna con disabilita’ intellettiva invitandola, con un pretesto, a salire a bordo della loro auto. I due pero’ la portarono in una falegnameria e abusarono di lei. La donna pero’, riusci’ a scappare e a chiedere aiuto.

I due responsabili furono arrestati ma, una volta scarcerati, sparirono. Ieri l’uomo, un cittadino rumeno di 44 anni, e’ stato individuato e arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Aurisina (Trieste) che hanno eseguito un ordine di carcerazione nei suoi confronti emesso dalla Procura della Repubblica di Avellino. L’uomo, infatti, fu condannato a una pena di sette anni di reclusione per violenza sessuale.

LEGGI ANCHE  Napoli, una pistola calibro 38 recuperata dalla polizia al Rione Traiano

L’uomo e’ stato individuato a bordo di un pullman di linea. Arrestato, al termine delle formalita’ di rito e’ stato portato nel carcere del Coroneo, a Trieste.


Google News

Confcommercio Caserta: segnali incoraggianti anche dal turismo nel casertano

Notizia precedente

In Campania oltre 3 milioni di cittadini sono immunizzati

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..