gianfranco della valle

Nel tardo pomeriggio di domenica un incendio è esploso nella palestra atleti del Palamaggió di Castel Morrone

______________________________

Caserta, incendio al Palamaggió. Il sindaco: “È doloso, atto inqualificabile”

Nel tardo pomeriggio di domenica un incendio è esploso nella palestra atleti del Palamaggió di Castel Morrone, fra i più grandi palazzetti dello sport della Campania e luogo ‘di culto’ per gli appassionati di basket del casertano. Il rogo, segnalato intorno alle 19, è stato sedato alle 22 circa, con i vigli del fuoco rimasti sul posto fino a mezzanotte per i rilievi. Danni si sono registrati nella palazzina della palestra atleti e nel tunnel che porta al campo; intatta la struttura principale.

“Pista dolosa unica da seguire al momento, è abbastanza chiaro” ha spiegato a LaPresse il sindaco di Castel Morrone Gianfranco Della Valle “Un atto inqualificabile che ci ha lasciati sconcertati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Coronavirus: madre e figlia morte in pochi giorni a Castel Morrone

LEGGI ANCHE  Torre Annunziata, da lunedi' 3 maggio riapre Villa di Poppea

Non è ancora chiaro se si tratti di un raid vandalico o di un atto mirato. Incendiare un edificio pubblico è qualcosa che va al di sopra di ogni logica. Non è una ragazzata, ma un atto criminale”.

incendio

La struttura è nella mani di un curatore fallimentare:

Un impianto importante che ha ospitato i più forti giocatori della Serie A e concerti di grandi artisti – aggiunge il primo cittadino – Andrebbe recuperata, occorre che qualcuno la prenda a cura. Siamo un comune di 4mila abitanti, per noi è imprendibile gestire un edificio del genere.Nelle prossime settimane ci confronteremo con le istituzioni e con il Coni per capire quale strada è possibile seguire“.


Di Chiara Carlino



Covid, meno di mille casi in Italia con 36 morti

Notizia Precedente

Immigrati: 7mila istanze di regolarizzazione a Caserta

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..