Badanti scomparsi a Siracusa: Alessandro e Luigi a casa dopo 7 anni per i funerali

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Dopo sette anni esatti le loro comunità potranno riabbracciarli.

Di Alessandro Sabatino, 40 anni e a Luigi Cerreto, 23 anni, rispettivamente di San Marcellino e San Marco Evangelista, scomparsi nel nulla il 12 maggio del 2014, sono stati recuperati solo i resti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Badanti casertani scomparsi, arrestato nella notte a Pachino il presunto omicida

In una sorta di pozzo all’interno di una villa in contrada Tivoli, a dieci chilometri da Siracusa, c’era ciò che rimaneva di due ragazzi che avevano scelto la Sicilia per lavorare. Nelle prossime ore le salme di Sabatino e Cerreto lasceranno l’isola per rientrare in provincia di Caserta.



    I funerali di Sabatino saranno celebrati alle 16 di sabato presso la parrocchia di San Marcellino. Dopo le esequie la salma sarà tumulata al cimitero cittadino. Sempre sabato ma in mattinata San Marco Evangelista darà invece l’addio a Luigi Cerreto: il rito funebre sarà celebrato alle 9.30. Per l’omicidio è ora indagato il datore di lavoro Giampiero Riccioli, arrestato mentre cercava di scappare con una parrucca in testa.


    Torna alla Home


    Nel carcere do Opera, Domenico Massari ha ucciso con la cintura dell'accappatoio il narcos Antonio Magrini
    La tranquillità post-partita è stata spezzata dai violenti scontri avvenuti al termine della partita tra Monza e Napoli dello scorso 7 aprile. Il Questore di Monza e della Brianza, Salvatore Barilaro, ha emesso una serie di provvedimenti draconiani contro gli ultras locali, autori delle violente aggressioni ai danni della...
    Il Procuratore di Napoli critica duramente le modifiche introdotte dal governo e dalla maggioranza.
    Oroscopo di oggi 21 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile): Oggi potresti sentirti un po' in tensione, Ariete. Mercurio in transito nella tua casa della comunicazione potrebbe portare a fraintendimenti o dispute. Cerca di mantenere la calma e evita di saltare a...

    IN PRIMO PIANO