Napoli, al Cotugno inaugurata la stanza degli abbracci

SULLO STESSO ARGOMENTO

Anche l’ospedale Cotugno di Napoli di dota della stanza degli abbracci per familiari e pazienti covid.

Si tratta di uno spazio che potrà essere utilizzato dai pazienti covid ricoverati di poter incontrare i propri familiari in sicurezza. “La condizione di isolamento che si avverte durante il ricovero – ha spiegato Maurizio di Mauro, direttore generale dell’azienda ospedaliera dei Colli – e’ estremamente difficile. Offrire questo spazio per poter rivedere i propri familiari, rappresenta un aspetto fondamentale del percorso di cura e di umanizzazione delle strutture ospedaliere”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, in Campania ancora 2224 nuovi casi e 40 morti

La struttura di biocontenimento,- come riportato dall’agenzia Dire- interamente a pressione negativa, e’ stata installata all’esterno del corpo G ed e’ accessibile attraverso percorsi protetti. Per evitare accavallamenti e assembramenti, inoltre, e’ stata disposta, dal lunedi’ al venerdi’, una turnazione per consentire ai pazienti, compatibilmente con le condizioni di salute, di poter finalmente rivedere le persone care. “Nell’area – ha spiegato di Mauro – potra’ accedere un paziente alla volta, accompagnato da un operatore sanitario e, per circa un quarto d’ora, potra’ vedere, attraverso una parete trasparente, due familiari. Il nostro obiettivo e’ quello di offrire sollievo e speranza a chi e’ ricoverato. Siamo convinti, infatti, che la guarigione passi anche attraverso la possibilita’ per i nostri pazienti di beneficiare della vicinanza dei propri cari”


Torna alla Home


Venerdì 19 aprile dalle 10:30 alle 13:30 presso la prestigiosa “Sala dei Quadri” del Castello ducale di Sessa Aurunca. In occasione del festival Visioni che si terrà dal 4 al 7 luglio, il Comune di Sessa Aurunca in collaborazione con la casa editrice Homo Scrivens organizza il Laboratorio sul fumetto...
Palazzo Doria D’Angri è una residenza del diciottesimo secolo situata a Napoli in Piazza Sette Settembre, lungo via Toledo. Il suo stile architettonico si intreccia con il tardo barocco e il neoclassico, presentando delle linee pulite ed entrate a volta, sormontate da colonne doriche. Oggi il palazzo è la sede...
Il Teatro dei Piccoli di Napoli si prepara per il gran finale della sua nona stagione artistica invernale dedicata ai bambini e ragazzi nel weekend del 20 e 21 aprile 2024. Due giornate ricche di musica e teatro che promettono di incantare il pubblico di ogni età. ### Concerto Interattivo...
Il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha annunciato un significativo pacchetto di finanziamenti destinato alla conservazione del patrimonio culturale italiano. Un totale di quasi 236 milioni di euro sarà distribuito nel triennio 2024-2026, con interventi previsti in tutti i settori culturali e in tutte le regioni. Questi fondi sosterranno una...

IN PRIMO PIANO