Emilio Fede ricoverato al S. Raffaele: ‘Mi hanno investito’

E’ ricoverato da alcuni giorni al di Milano, l’ex direttore del Tg4 che compira’ 90 anni il prossimo 24 giugno. Quando si e’ saputo che era in gravi condizioni, e’ stato lui stesso a rassicurare sul suo stato di salute, spiegando di essere stato vittima di un brutto ma di essere in fase di ripresa.

“Stavo attraversando la strada e non mi sono accorto che arrivava una macchina che mi ha investito”, ha spiegato al telefono ai giornalisti, aggiungendo di essere stato operato a un braccio, a una gamba e a una spalla. “Sono stato portato in ospedale con l’ambulanza – ha proseguito -. Sono tutto ammaccato, pago una mia distrazione ma mi rallegro perche’ poteva andare molto peggio”. Il suo ricovero non ha dunque nulla a che fare con il Covid a cui era risultato positivo lo scorso dicembre.

“Mio padre è un combattente, ce la siamo vista brutta. Ma stiamo finalmente vedendo la luce. L’ho sentito per telefono, sta meglio, mi ha detto che vuole andare a Napoli, dalla mamma, e mangiare insieme un piatto di spaghetti con le vongole, possibilmente al mare”.

E’ quanto ha dichiarato Sveva Fede, figlia di Emilio, l’ex direttore del tg4 ricoverato al di Milano. Sveva Fede ha precisato ancora che “non si tratta di una ricaduta del covid, come è stato scritto, da cui si è ripreso, ma di un problema di deambulazione legato ad una brutta caduta, da cui sta uscendo. Ora sta recuperando dal punto di vista fisico e neurologico. Mio padre – ha proseguito Sveva Fede – lo ripeto, è un combattente e le sue battaglie le ha sempre vinte. Vincerà anche questa”.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..