liverpool lipsia champions

Il Liverpool rischia di non potersi recare a Lipsia in occasione della sfida di Champions League.

L’andata degli ottavi di finale in programma il 15 febbraio nella città tedesca è a forte rischio a causa delle restrizioni per contenere i contagi Covid. La Germania ha infatti chiuso i confini ai voli in arrivo dalle aree colpite dalle varianti del virus. Per i media tedeschi, che citano fonti del ministero dell’Interno, la polizia federale ha respinto la richiesta dei Reds di poter ottenere un permesso speciale, spiegando che non sono consentite eccezioni nemmeno agli atleti professionisti.

Il Lipsia a questo punto potrebbe chiedere alla Uefa di spostare la partita in un campo neutro. Invertire l’ordine dei due match, in modo che il Liverpool giochi per primo in casa, potrebbe anche essere un’opzione, ma probabilmente richiederebbe alla formazione tedesca di trascorrere un periodo di quarantena al loro rientro dalla Gran Bretagna. La Uefa ha aperto alla possibilità di far slittare gli incontri interessati alle restrizioni sui voli e ha fissato il 2 aprile come ultima data possibile per concludere le sfide degli ottavi.


Di Chiara Carlino

Ti potrebbe interessare..

Altro Calcio