foto di repertorio


Un cambio di passo sulle norme che determinano i colori delle Regioni, per evitare i continui cambi, e che leghi le decisioni a parametri piu’ oggettivi.

Il tutto pero’ senza abbassare la guardia perche’ le varianti corrono e impongono strette mirate ed immediate. Le Regioni chiedono questo al nuovo governo, vogliono una diga ai contagi che rischiano di aumentare progressivamente, ma anche misure che tengano conto dell’oggettiva realta’ dei sul territorio. Ma sulla possibilita’ di una tutta arancione, ovvero di restrizioni omogenee per l’intero territorio nazionale, si registrano dissensi all’interno della Conferenza delle Regioni. Sulla proposta avanzata ieri dal presidente Stefano Bonaccini concordano la Toscana, la , la Lombardia, ma il vicepresidente della Conferenza Giovanni Toti, governatore ligure, ha espresso la sua contrarieta’.

“Il paese si aspetta di ripartire”, ha detto. E ha proposto una zona gialla nazionale, dunque con aperture di ristoranti, sport e spettacolo, e di estendere i passaggi di colore soprattutto a livello provinciale e comunale. Dissidi insomma anche se tutte le regioni concordano su una comunicazione tempestiva delle misure. E davanti ad un’ipotetica tutta arancio oggi ha tuonato anche il leader della Lega Matteo Salvini. “Basta con gli annunci, gli allarmi e le paure preventive che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, se ci sono zone piu’ a rischio si intervenga in modo rapido e circoscritto, si acceleri sul piano vaccinale ma non si getti nel panico l’intero Paese”, ha scritto su Facebook stigmatizzando “ ingiustificati e generalizzati”. Il contagio pero’ sembra non dare tregua in un Paese che in questi giorni ricorda che e’ trascorso un anno dai primi , dalle prime zone rosse di Vo’ e Codogno, simbolo di un’ che combatteva col virus in prima linea.

LEGGI ANCHE  Terremoto nella notte ai Campi Flegrei, gente in strada

Le varianti corrono e impongono nuove zone rosse con la Regione Lazio che tenta di frenare l’avanzata della variante inglese che ora e’ vicina alla capitale: due zone di massima restrizione sono state decise a Colleferro e a Carpineto romano e si aggiungono a Roccagorga, dove gia’ da giorni vige la serrata. per variante anche in un comune del Sassarese.

E si registra anche il primo morto da : un uomo di 67 anni deceduto all’ospedale di Chieti dopo essere rientrato dall’Umbria. Una delle prime decisioni che dovra’ prendere il governo sara’ quella sullo stop della mobilita’ tra Regioni col decreto che scade il 25 febbraio: l’intenzione, visti i , e’ quella di prorogare il blocco almeno fino la 5 marzo quando scade il dpcm attuale che norma le misure anti . Misure che qualcuno vorrebbe alleggerire.

Ma gli assembramenti, alla vigilia di tre nuove regioni arancio ( , Emilia-Romagna e Molise che si aggiungono a Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria, Trento e Bolzano) e complice il bel tempo, anche in questo sabato si sono registrati ovunque. Scene di folla, strade chiuse, transenne. Nonostante l’appello dell’Iss di ieri: ‘state a casa’.
Cosa si può fare nella
Spostamenti

Si può circolare dalle 5 alle 22 nello stesso Comune. Consentita una sola visita al giorno a casa di parenti o amici, nello stesso Comune, in massimo due persone più figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi. Dai Comuni fino a 5.000 abitanti, spostamenti consentiti anche entro i 30 km dai confini con divieto di andare nei capoluoghi di Provincia. Possibile spostarsi in altri Comuni per lavoro, salute o necessità o per servizi non presenti nel proprio. Vietato circolare dalle 22 alle 5, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità o salute. Rientro alla residenza, domicilio o abitazione sempre consentito.
Trasporto locale
Riempimento massimo l 50% dei mezzi, ad eccezione del trasporto scolastico dedicato.
Scuole
Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie. Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori.
Centri commerciali
Sono chiusi nei giorni festivi e prefestivi. Restano aperti all’interno farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie, edicole, librerie, vivai.
Ristorazione
Consumazione sempre vietata all’interno di bar e ristoranti e nelle adiacenze. Dalle 5 alle 18 permesso l’asporto di cibi e bevande da tutti i locali, dalle 18 alle 22 solo dai locali con cucina. Consegna a domicilio senza limiti di orario. Vietato consumare cibi e bevande in strade o parchi dalle 18 alle 5.
Tempo libero
Chiusi musei, mostre teatri, cinema, palestre e piscine. Aperti i centri sportivi.
Gioco
Sospese le attività di sale scommesse, bingo, sale giochi e slot machine anche in bar e tabaccherie.


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Corruzione e falso nelle scuole paritarie: 10 arresti

L'inchiesta partita da #ViboValentia ha interessato anche alcune scuole paritarie di #Napoli e provincia
Leggi tutto

Laura Pausini vince il Golden Globe per la miglior canzone

La cantante romagnola è l'interprete della colonna sonora del film 'La vita davanti a sé' con #SofiaLoren
Leggi tutto

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Le previsioni dello #Zodiaco per oggi 1 marzo
Leggi tutto

Domani si sperimenta il vaccino italiano su un ragazzo di 21 anni

Si comincia domani all'ospedale San Gerardo di #Monza poi toccherà anche allo #Spallanzani di Roma e al #Pascale di Napoli
Leggi tutto

Orsato in tv ammette l’errore in Inter-Juve che costò lo scudetto al Napoli di Sarri

La storia racconta che la vittoria della #Juve causò il crollo psicologico del #Napoli che perse 3-0 a #Firenze dicendo...
Leggi tutto

Napoli, il Centro Paradiso sempre più nel degrado

Cataste di rifiuti e suppellettili di ogni genere avvolgono ciò che resta dell’impianto deturpando anche il murale di #Maradona
Leggi tutto

Le pagelle di Napoli-Benevento: bene l’attacco azzurro. Stregoni rinunciatari

Tra gli azzurri i migliori #Mertens, #Politano e #Insigne. Invece pesa l'espulsione di #Koulibaly
Leggi tutto

Somma Vesuviana, operazione PlasticFree: 50 sacchi riempiti nella zona alta

Operazione di pulizia nella zona di #SantaMariadelCastello
Leggi tutto

Napoli, basta il ritorno di Mertens per vincere il derby

Il #Napoli ritrova la vittoria in campionato battendo per 2-0 il #Benevento nel derby
Leggi tutto

Caserta, festa da ballo clandestina: multati 32 professionisti

Multati medici, avvocati, commercialisti quasi tutti in coppia
Leggi tutto

Covid, Italia vicina ai 3 milioni di casi: percentuale sale al 6,7%

Oggi si registrano 17.455 nuovi positivi e 192 #vittime
Leggi tutto

Terzo agente del carcere di Carinola morto per covid, Il garante e i sindacati invocano l’intervento del ministro

La protesta del sindacato #Sinappe e #Osapp e le richieste del garante regionale dei detenuti, #SamueleCiambriello
Leggi tutto

Covid, altri 2561 nuovi casi in Campania

Sono invece 5 le vittime e 524 le persone guarite. Il tasso di incidenza e' del 10,5%, contro il 9,74...
Leggi tutto

Gattuso si gioca il tutto per tutto: Mertens e Ghoulam titolari nel derby

L'allenatore del #Napoli vuole i tre punti e schiera il belga dal primo minuto
Leggi tutto

Controlli ad Arzano ed Afragola: sequestrata una pistola e chiusa attività per violazioni covid

Pistola a salve modificata, proiettili e giubbotto antiproiettile recuperati al rione #Salicelle di Afragola
Leggi tutto

Napoli, spacciatore preso dalla polizia al Rione Cesare Battisti

#VincenzoGonzales girava con un zaino ripieno di 850 grammi di marijuana
Leggi tutto

Napoli, stretta dei carabinieri nei quartieri alti: controlli e sanzioni

Controlli nei quartieri alti di Napoli: sanzioni per le mascherine
Leggi tutto

Napoli, ancora folla sul Lungomare

Assembramenti ieri sera in via #Carrozzieri. Folla oggi sul lungomare di Napoli e a #Pozzuoli
Leggi tutto

Napoli, agente libero dal servizio sventa uno scippo e arresta il rapinatore

Napoli. Agente libero dal servizio sventa uno scippo. Ieri sera un agente della Squadra Mobile, libero dal servizio, nel transitare...
Leggi tutto

Controlli anti assembramento dei carabinieri a San Giorgio e Portici

Militari in azione nei luoghi della Movida di #SanGiorgio e al #Granatello a Portici
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..