morto il poliziotto ferito Washington

Usa: morto il poliziotto ferito durante le violenze a Washington.

Un funzionario della Polizia di Washington ha perso la vita a seguito degli scontri verificatisi a Capitol Hill mercoledi’, 6 gennaio, quando centinaia di sostenitori del presidente Donald Trump hanno fatto irruzione nella sede del Congresso federale. Lo riferisce l’emittente “Cbs News”. L’agente deceduto, Brian D. Sickninck, “stava rispondendo alle sommosse (…) a Capitol Hill, ed e’ rimasto ferito durante colluttazioni con i manifestanti”, recita una nota del dipartimento di Polizia di Washington. L’agente “ha fatto rientro presso il suo ufficio di divisione, e poi e’ collassato”.

Secondo le informazioni fornite dalla stampa Usa, Sicknick e’ stato ricoverato in ospedale, ed e’ deceduto nella notte di ieri, 7 gennaio. Durante l’assalto dei manifestanti pro-Trump al Congresso hanno perso la vita anche quattro civili, inclusa una manifestante disarmata uccisa da un agente di polizia. In tutto 50 agenti di polizia sono rimasti feriti. La Polizia di Washington ha effettuato sinora 68 arresti, perlopiu’ legati alla violazione del coprifuoco decretato dopo le violenze dal sindaco di Washington, Muriel Bowser.


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Campania prima in Italia per la somministrazione dei vaccini

Notizia Precedente

Rider aggredito, anche i minori confessano ‘la tarantella’: ma restano tutti in carcere

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..