Napoli e Provincia

Torre Annunziata, incendio in un appartamento: bimbo di un anno e famiglia salvati dai carabinieri



torre annunziata




Un bambino di un anno e mezzo è stato messo in salvo da un carabiniere intervenuto in una palazzina in via Fusco, a Torre Annunziata, per un incendio partito da una caldaia.

E’ successo nel pomeriggio. Dall’abitazione al terzo piano è stata fatta uscire anche la mamma, in buone condizioni di salute come il piccolo. Evacuati dagli altri nove appartamenti della palazzina gli altri inquilini, tra i quali anziani e disabili, rientrati appena i vigili del fuoco ne hanno constatato l’agibilità. Sul posto due equipaggi del Nucleo radiomobile, distrutta dalle fiamme la terrazza dove si trovava la caldaia.

e fiamme sono divampate in un appartamento al terzo piano di uno stabile di 10 piani in via Fusco, per il guasto di una caldaia. Sul posto sono intervenuti due equipaggi della Radiomobile che hanno evacuato gli inquilini – alcune decine di persone – tra le quali vi erano alcuni anziani ed invalidi ed il bambino di un anno e mezzo. Tutti sono rimasti illesi. I Vigili del Fuoco hanno spento l’ incendio e messo in sicurezza l’ area. L’ edificio ha riportati danni gravi solo al terrazzo.  Il bambino messo in salvo dall’ intervento dei Carabinieri si trovava al quarto piano dell’ edificio, un piano sopra l’ appartamento interessato dall’ incendio, ed era in compagnia della mamma.

Torre Annunziata, incendio in un appartamento: bimbo di un anno e famiglia salvati dai carabinieri / di Redazione
per Cronache della Campania

Google News

‘Mina Settembre’, più di 15 location partenopee per la fiction Rai

Notizia precedente

Da Scampia la proposta politica: l’VIII Municipalità di Napoli riparta dal basso

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..