foto dal web

Ad slitta il ritorno delle in , la decisione del sindaco

“Troppi rischi”. Il sindaco di , Gianluca Festa firmera’ nelle prossime ore l’ordinanza che posticipa al prossimo 8 febbraio la riapertura in presenza delle scuole della citta’. Alla base della decisione, come il sindaco ha spiegato nella sua settimanale diretta Facebook, le potenziali criticita’ sanitarie derivanti dall’arrivo in citta’ di 2.500 studenti provenienti dagli altri comuni della provincia nei quali si registra un significativo numero di positivi, che non risultano essere stati sottoposti a screening con i test antigenici.

In particolare il rinvio di una settimana viene anche motivato dalla necessita’ di consentire di completare i test antigenici su tutti gli operatori scolastici. La decisione del sindaco di di non riaprire le scuole contrasta con quella della Regione Campania, che ha dato il via libera al rientro degli studenti da lunedi’ prossimo al 50% in presenza e con il convincimento del Prefetto di , Paola Spena, che ha coordinato il lavoro organizzativo soprattutto sul fronte dei trasporti, per la quale ci sono invece tutte le condizioni per aprire in sicurezza le scuole in citta’. Intanto il rientro in classe di oltre 6 mila studenti in classe tra scuole elementari e medie, non fa registrare allarmi particolari.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..