Il Governo: ipotesi Italia in arancione il 9 e 10 gennaio. Stop agli spostamenti tra regioni fino al 15.

Nel week-end del 9 e 10 gennaio in tutta Italia saranno in vigore le misure previste per la zona arancione: tra queste, le chiusure di bar e ristoranti anche a pranzo, ma aperti solo per la vendita da asporto. Dal 7 gennaio e fino al 15, data di scadenza dell’ultimo dpcm, viene consentito lo spostamento tra le regioni solo per ragioni di necessita’. Sono queste alcune delle ipotesi emerse nel vertice tra il premier Giuseppe Conte, i capidelegazione di maggioranza, il ministro Francesco Boccia e membri del Cts.

Avanti con la direttiva di riprendere la didattica in presenza al 50% per le scuole superiori a partire dal 7 gennaio. Resta a quota due il numero di parenti o amici che è possibile ospitare entro un’abitazione, con esclusione degli under 14, fino al 15 gennaio. 

Gattuso: ‘Zielinski è uno che danza sul pallone. Osimhen? Deve bollire nel suo brodo’

Notizia Precedente

Covid: registrato in Cina un caso di variante del virus

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..