Seguici sui Social

Calcio Napoli

Gattuso: ‘Questa squadra non sa accettare che si può prendere gol’

PUBBLICITA

Pubblicato

il


“E’ una squadra che crea tanto ed è difficile parlare di questa partita.

Siamo i primi in Europa a tirare di più in porta, è da tempo che ci portiamo avanti questo problema. Siamo troppo nervosi, certe volte perdiamo la testa. La qualità del gioco c’è ma è una squadra che alla prima difficoltà fa troppi errori di valutazioni. Non credo sia solo sfortuna, è una squadra che deve annusare prima il pericolo e restare sul pezzo”. Così Rino Gattuso, tecnico del Napoli, a Dazn, dopo la sconfitta contro lo Spezia. “Forse non sono abbastanza bravo a far capire ai miei giocatori con quale veemenza andare a concludere. Nessun braccino, sono state le scelte sbagliate, la partita si deve racchiudere sui due errori di Maksimovic e si è innervosito. Forse avrei dovuto sostituirlo. La sconfitta brucia. Stiamo buttando delle partite incredibili, non si possono perdere partite così”, ha proseguito.

“Se andiamo in depressione diventa tutto difficile, la balistica si può allenare ma c’è anche poco tempo, si gioca ogni tre giorni. Bisogna comunque continuare su questa strada, abbiano fatto 29 tiri in porta. Deve essere una squadra più tranquilla, a volte siamo un po’ schizofrenici. Se non accettiamo che si può prendere un gol con lo Spezia, poi è tutto più difficile, le partite bisogna giocarle fino in fondo. Tutte le nostre partite assomigliano tantissimo. Il veleno non è solo sotto porta, l’importante è non perdere la testa. Lo Spezia ha fatto la peggiore partita del suo campionato. Ma non non dobbiamo più regalare partite come oggi. Sono tanti i regali che abbiamo fatto in campionato. Dobbiamo migliorare a livello di mentalità. Facciamo fatica a dare continuità. Il mercato? Non mi aspetto niente. Devono rientrare i calciatori infortunati. Questa è una squadra forte. Perdiamo perché siamo dei polli”, ha concluso.



Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Petagna trauma contusivo al polpaccio sinistro

Pubblicato

il

Napoli, per Petagna trauma contusivo al polpaccio sinistro.

L’attaccante del Napoli, Andrea Petagna, sostituito nel finale del match vinto sulla Fiorentina, ha riportato un trauma contusivo al polpaccio sinistro. Lo comunica in una nota il club partenopeo.

L’attaccante oggi è stato autore di una grande prestazione con due assist e ha propiziato due gol del Napoli.Il primo dopo appena cinque minuti dal fischio d’inizio con una sponda per Insigne che di piatto batte Dragowski per l’1-0. E poi al 36′ sugli sviluppi di una transizione positiva, Petagna veste ancora l’abito dell’uomo assist e regala a Demme una palla da appoggiare in rete per il 2-0.

Continua a leggere

Le Notizie più lette