Covid, morto ispettore della polizia penitenziaria di Benevento

Michele De Cillis, 59 anni, era in servizio nella Casa circondariale di Villa Stanazzo a Lanciano

google news

L’ispettore di polizia penitenziaria Michele De Cillis, 59 anni originario di Benevento, è morto dopo aver contratto il Covid19.

A dare notizia del decesso sono stati i segretari regionali dei sindacati (Sappe, Osapp, Uil Pa, Uspp, Fns Cisl e Fp Cgil). L’ispettore era di stanza nella Casa circondariale di Villa Stanazzo a Lanciano (Chieti). Di strage silenziosa ed amara parlano i sindacati di categoria preoccupati per gli istituti penitenziari “Vista l’escalation di contagi accertati all’interno delle carceri – non di meno quelli che insistono nella Regione Abruzzo” scrivono in una nota congiunta le organizzazioni sindacali che avevano già indetto lo stato di agitazione il 4 gennaio denunciando “Assenza di prevenzione per la polizia penitenziaria”. Il caso che ha fatto scattare la mobilitazione è un focolaio Covid denunciato nel carcere di Lanciano. I sindacati hanno chiesto ulteriori attività di prevenzione per contenere i contagi “considerato gli affanni organizzativi e logistici legati all’emergenza” concludono

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Presentato il progetto AFFABULAZIONE. Più di 200 eventi, rassegne e laboratori

Presentato il progetto AFFABULAZIONE. Più di 200 eventi, rassegne e laboratori nella Napoli policentrica. Realizzato con il contributo del Fondo Unico per lo Spettacolo della...

Meteo Napoli, in arrivo tempesta equinoziale: da sabato 5 giorni di pioggia

Meteo Napoli, stiamo per dire addio alle belle giornate e al tepore del sole molto piacevole in questo periodo. Infatti l'autunno arriva in Italia con...

A Scafati un 5 al Superenalotto da 133mila euro

Il Jackpot per il prossimo concorso del Superenalotto arriva a 279,6 milioni di euro

IN PRIMO PIANO

Pubblicita