Caserta, parroco minacciato dopo la messa di Capodanno

Un sacerdote è stato minacciato con un taglierino nel tardo pomeriggio di Capodanno, poco dopo la celebrazione della messa. È accaduto a Maddaloni, nel Casertano, dove un uomo, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe entrato in chiesa e si sarebbe diretto dal prete. Avrebbe tirato fuori un taglierino e minacciato il parroco per avere soldi e generi alimentari. Si tratterebbe di una persona già nota alla comunità parrocchiale, per questo lo stesso sacerdote, con grande fermezza, è riuscito alla fine a tranquillizzarlo e a confortarlo. Un gesto sicuramente mosso dalla disperazione, più che da una mente criminale.

Secondo la ricostruzione dei fatti  il parroco non ha acconsentito alla richiesta  di soldi e alimenti e l’uomo disperato, per fare più scena, ha estratto un taglierino dalla tasca dei pantaloni cercando di minacciare il sacerdote. Alcuni volontari che si trovavano in sacrestia spaventati hanno allertato i carabinieri della compagnia di Maddaloni temendo il peggio.

LEGGI ANCHE  Tanya Roberts è viva. Dopo l'annuncio di morte improvvisa, il portavoce smentisce

Don Antimo Vigliotta ha scorto la disperazione e la rabbia negli occhi dell’uomo ed ha visto oltre il tremore di una mano maldestramente ‘armata’ di taglierino e semplicemente ha sedato l’animo iracondo del disgraziato. Dopo un confronto con il parroco l’uomo si è calmato, rincuorato ancor di più dall’interessamento dei Servizi Sociali sulla propria triste vicenda, compulsato dallo stesso don Antimo.
Rinfrancato dalle parole del parroco, il maldestro ‘aggressore’ è uscito dalla parrocchia e poco dopo don Antimo, chiudendo alle proprie spalle un ennesimo dramma di indigenza in cui molti cittadini di Maddaloni versano. All’arrivo della pattuglia dei carabinieri della locale compagnia non c’era più nessuno. Don Antimo Vigliotta ha poi spiegato ai militari che i momenti concitati sono stati risolti in maniera bonaria senza alcuna conseguenza.

LEGGI ANCHE  Caserta, stabili le condizioni del dj Joseph Capriati

 


Covid: i casi nel mondo superano quota 84 milioni

Notizia Precedente

Nuovo sciame sismico a Pozzuoli: paura tra la popolazione

Prossima Notizia


Scrivi la tua opinione


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Ti potrebbe interessare..