Cartelle esattoriali, il Governo pensa alla rottamazione quater.

Rinvio per chi è più in difficoltà e sconti su sanzioni e interessi per i debiti col fisco accumulati nei mesi dell’emergenza Covid: il governo studia una “gestione straordinaria” per tendere la mano ai contribuenti che, già dalle prossime settimane, si troveranno di fronte alla valanga di cartelle esattoriali in arrivo dopo la sospensione dei primi mesi della pandemia.

Le misure, compresa una rottamazione quater che potrebbe essere estesa fino al 2019, dovrebbero inserirsi nel nuovo quadro degli aiuti ristori che il governo già prima di Natale pensava di finanziare con uno scostamento da almeno 20 miliardi, da chiedere attorno alla metà di gennaio per finanziare il nuovo decreto Ristori finale. Ipotesi che però non teneva conto né del protrarsi dell’emergenza – con diverse Regioni che rischiano la zona rossa, o come minimo la arancione, già dopo l’Epifania – e dall’altro dei venti di crisi che stanno investendo l’esecutivo giallorosso.


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Covid: i casi nel mondo superano quota 85 milioni

Notizia Precedente

Napoli, Ospedale del Mare: nuove infiltrazioni dopo le ultime piogge

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..