foto dal web

Arresti domiciliari, ma in Abruzzo per il padre del dj Joseph Capriati: la decisione presa dal giudice Orazio Rossi

Pietro Capriati, 61 anni, padre del deejay Joseph Capriati, accusato di tentato omicidio nei confronti del figlio, sta per lasciare il carcere militare di Santa Maria Capua Vetere per raggiungere l’abitazione di un amico di famiglia che si è detto disposto ad accogliere l’ex agente di polizia penitenziaria in pensione, finito in carcere venerdì sera, dopo una lite furibonda con il figlio fra le mura domestiche.

«La richiesta di arresti domiciliari fuori regione è stata avanzata a tutela del padre», ha spiegato l’avvocato di Pietro Capriati, Giuseppe Foglia.

Ristoratori al Governo: ‘Con Rt regionale basso perché non apriamo a cena?’

Notizia Precedente

Inchiesta sulla morte di Tiziana Cantone, recuperati i dati persi dal suo telefonino

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..

;