Il vaccino cinese per il Covid è stato provato negli Emirati Arabi con risultati buoni se non ottimi.

La notizia viene dagli Emirati Arabi ed è stata rilanciata dal Wall Street Journal ; infatti secondo il quotidiano finanziario americano, nella fase avanzata dei test si dimostra efficace all’86%, un segnale positivo nella lotta contro il virus nei paesi in via di sviluppo.

Il tasso di efficacia annunciato dalle autorità degli Emirati Arabi Uniti, dove si sono svolte le prove, metterebbe il vaccino al di sopra della soglia del 50% che gli scienziati internazionali ritengono accettabile. Ma tuttavia, nonostante la notizia positiva , gli esperti sanitari hanno avvertito che sono necessarie maggiori informazioni sugli studi di fase 3.

LEGGI ANCHE  Trianon Viviani, 'Adagio Napoletano' in diretta streaming

I risultati sono stati i primi degli studi di fase 3 di un vaccino Covid-19 cinese e prodotto da Sinopharm. Circa 1 milione di cinesi sono già stati sottoposti a vaccinazione, in seguito all’autorizzazione del governo, a luglio, per l’uso di emergenza.

Poche persone hanno mostrato sintomi lievi e nessuna ha avuto una grave reazione avversa.

Il tasso di efficacia dell’86% rende il vaccino di Sinopharm un potenziale candidato per molti paesi nei mercati emergenti che non possono accedere immediatamente ai vaccini dall’Occidente.

Il Ministero della Sanità degli Emirati Arabi Uniti non ha rivelato quanti partecipanti alla sperimentazione hanno sviluppato Covid-19 e quanti di questi hanno ricevuto un placebo o un vaccino. Inoltre, non è noto se i dati siano stati sottoposti a revisione paritaria.

LEGGI ANCHE  Bimbo positivo al covid: classe in quarantena a Sant'Anastasia

I dirigenti di Sinopharm hanno spiegato che per le prove hanno scelto gli Emirati Arabi Uniti poiché la popolazione è diversificata.

Soltanto il 10% circa dei quasi 10 milioni di residenti del Paese sono emiratini, il resto proviene in gran parte da Asia, Europa e Stati Uniti.

Invece per quanto riguarda i vaccini sviluppati da Moderna e Pfizer/BioNTech nelle fasi finali del test, hanno dimostrato di essere efficaci rispettivamente del 94,5% e del 95%.

(Fonte: Wall Street Journal)

Festival Internazionale del Cinema di Salerno: grande successo per la 74esima edizione

Notizia Precedente

La Festa dei Boccali 2020 sarà online: 20 artisti per l’associazione Humus

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..