foto comunicato stampa


Dichiarazione del Segretario Generale UGL Paolo Capone in merito all’incidente sul lavoro in cui ha perso la vita un uomo di 47 anni a Salerno, caduto da un’altezza di sei metri mentre stava effettuando un intervento di manutenzione.

“L’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia dell’uomo di 47 anni che ha perso la vita a causa di un incidente avvenuto sul posto di lavoro a Salerno. Occorre una maggiore cultura della sicurezza sul lavoro, più controlli e un’adeguata formazione del personale, soprattutto dove vengono svolte mansioni a rischio di infortuni. La vita è sacra è va tutelata, non è possibile assistere inermi a queste stragi silenziose. In tal senso, l’UGL è in tour in Italia con la manifestazione ‘Lavorare per Vivere’ volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste e dilagante fenomeno delle cosiddette ‘morti bianche’”.

LEGGI ANCHE  Riapertura delle scuole in Campania: le disposizioni della Regione

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/pregiudicato-ferito-in-un-agguato-a-pomigliano-darco/

Lo hanno detto Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL e Gaetano Panico, Segretario Regionale UGL Campania, in merito all’incidente sul lavoro in cui ha perso la vita un uomo di 47 anni a Salerno, caduto da un’altezza di sei metri mentre stava effettuando un intervento di manutenzione.

Napoli, crolli ed infiltrazioni al Circolo Artistico Politecnico di Piazza Trieste e Trento

Notizia Precedente

Campagna in difesa dei medici di famiglia: ‘Non mandarci all’inferno. Già ci siamo’

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..