Sant’Antonio Abate, ordigni artigianali in casa. Carabinieri arrestano 23enne

Sant’Antonio Abate, ordigni artigianali in casa. Carabinieri arrestano 23enne I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno arrestato un 23enne incensurato del posto. Durante una perquisizione domiciliare, effettuata nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli di contrasto alla vendita di fuochi illegali, è stato trovato in possesso di 56 ordigni artigianali di varie […]

google news

Sant’Antonio Abate, ordigni artigianali in casa. Carabinieri arrestano 23enne

I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno arrestato un 23enne incensurato del posto. Durante una perquisizione domiciliare, effettuata nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli di contrasto alla vendita di fuochi illegali, è stato trovato in possesso di 56 ordigni artigianali di varie dimensioni.

Il materiale è stato sequestrato e affidato agli artificieri del Comando Provinciale di Napoli per la successiva distruzione. Il 23enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Napoli, controlli nei seggi da parte dei carabinieri: 2 denunciati

A Napoli una persona è rimasta bloccata nell'ascensore di una scuola mentre andava a votare

Omicidio di Avellino, i fidanzati assassini si scambiavano 800 messaggi al giorno

Ripartito il processo a carico di Elena Gioia e Giovanni Limata che nel 2021 uccise a coltellate Aldo Gioia, padre della ragazza

Insegnante ucciso a Melito: la verità nel cellulare

Sarà l'analisi del cellulare probabilmente a dare impulso alle indagini sull'insegnate ucciso a Melito. Marcello Toscano, era stata più volte consigliere comunale del Pd a Mugnano

Traffico di reperti, Il soprintendente di Caserta respinge le accuse

Il Gip ha disposto la misura cautelare obbligo di dimora, ridimensionando in parte la contestazione d'accusa

IN PRIMO PIANO

Pubblicita