Seguici sui Social

Cronaca

Napoli, traffico di medicinali dopanti usati sui cavalli: 4 misure cautelari

PUBBLICITA

Pubblicato

il


Napoli, Pozzuoli, Casavatore: ricettazione di medicinali ad effetto dopante di provenienza ospedaliera utilizzati illecitamente in gare ippiche su vari ippodromi nazionali. Carabinieri eseguono 4 misure cautelari

I carabinieri del NAS di Napoli, insieme a quelli de Comando Provinciale di Napoli, hanno eseguito un’ordinanza cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. nei confronti di 4 soggetti indagati vario titolo per peculato, ricettazione, maltrattamento di animali, spaccio di sostanze stupefacenti, falso e truffa aggravata, emessa dal GIP presso il tribunale di Napoli su richiesta della procura della repubblica partenopea.

I destinatari del provvedimento cautelare sono indiziati di aver posto in essere una serie di azioni criminose al fine procacciare illecitamente farmaci ad azione dopante di provenienza ospedaliera o ambulatoriale da utilizzare, unitamente a sostanze stupefacenti del tipo cocaina, in competizioni agonistiche di equidi in gare ufficiali presso vari ippodromi nazionali, al fine di migliorarne le prestazioni.

LEGGI ANCHE  Campania, ecco la lasagna solidale: 1500 pasti per i più poveri per una vigilia di Natale di Fratellenza

L’organizzazione si avvaleva, tra l’altro, di un infermiere in servizio presso il pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli, dal quale sottraeva numerose confezioni di specialità farmaceutiche da destinare ad operatori ippici della provincia di Napoli.



Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

E’ il fratello del rapinatore 15enne dei Quartieri ucciso lo scorso anno, il giovane arrestato per aver aggredito la polizia

Pubblicato

il

E’ il fratello del rapinatore 15enne dei Quartieri ucciso lo scorso anno durante un tentativo di rapina, il giovane arrestato per aver aggredito la polizia

Alfredo Russo, 18 anni con precedenti penali è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. E’ accaduto in via Salita Paradiso all’altezza di vico Rosario a Portamedina.  Alfredo e’ il fratello di Ugo, il 15enne ucciso da un carabiniere il primo marzo dell’anno scorso durante una tentata rapina.Quando ha visto i poliziotti, ha iniziato a inveire contro di loro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Napoli, aggredisce i poliziotti che vogliono controllarlo: arrestato 18enne dei Quartieri Spagnoli 

Un’aggressione prima verbale e poi fisica. E’ stato arrestato ieri dagli agenti del commissariato Montecalvario durante un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona dei Quartieri Spagnoli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette