Napoli. Bancomat di Via Foria eroga 980 euro, lui raccoglie e consegna alla polizia

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Napoli il bancomat di Via Foria eroga 980 euro, un uomo di 51 anni li raccoglie e li consegna alla polizia

Un bancomat di via Foria “sputa” 980 euro e un uomo di 51 anni a passeggio nella zona, li raccoglie e li consegna alla Polizia.
Evento inaspettato il giorno di “Santo Stefano” per il 51enne a passeggio per il centro storico della città accortosi che il bancomat davanti al quale stava passando stava “spuntando” banconote da 50 e 20 euro.

Ripreso dallo stupore, non ha esitato un attimo: dopo aver raccolto il piccolo bottino si è recato negli uffici del commissariato Vicaria Mercato e ha consegnato agli agenti ben 980 euro.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/barista-di-vitulazio-si-incatena-dopo-essere-stata-multata/?refresh_ce

    Protagonista della storia è Khalil Semmah, 51 anni italiano di origini marocchine, sposato e con un figlio che frequenta l’Università.

    “Abitiamo in una casa piccola, – racconta la moglie – mio figlio stava studiando per un esame e lui ha deciso di andare a fare una passeggiata per non disturbarlo”.

    Gli agenti del Commissariato Vicaria Mercato hanno eseguito un controllo sul posto: sul bancomat non c’erano segni di effrazione o di mano missione. Gli investigatori, dopo avere avvertito la direzione della banca e l’istituto di vigilanza, stanno cercando di capire se il malfunzionamento sia stato frutto di un attacco hacker.


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE