Il fumettista Paco Roca, ospite online dell’Istituto Cervantes e Comicon

SULLO STESSO ARGOMENTO

Instituto Cervantes e COMICON presentano un incontro virtuale con Paco Roca. Sabato 5 dicembre 2020 ore 18, in  diretta su Facebook e Youtube. Accesso gratuito

 

Istituto Cervantes e Comicon, all’interno del programma della mostra Historia e Historieta. Paco Roca fra storia e leggenda – aperta al pubblico presso l’Istituto Cervantes di Napoli lo scorso 13 ottobre e attualmente sospesa per le note ragioni legate alla pandemia in atto – organizzano un incontro online con Paco Roca, in una diretta Facebook e Youtube dai canali del festival partenopeo.

Sabato 5 dicembre 2020 ore 18 in diretta dalla Spagna, Paco Roca – vincitore del Romics D’Oro, il premio riservato ai grandi maestri del comics – incontrerà il pubblico accompagnato dallo scrittore e diplomatico Guillermo Corral, co-autore del fumetto “Il tesoro del Cigno nero”, suo ultimo graphic novel edito da Tunuè. All’evento, moderato dal giornalista Francesco Memo, parteciperanno anche Alino per COMICON ed Emanuele Di Giorgi della casa editrice Tunuè.

    Durante l’incontro – ad accesso gratuito – potremo conoscere i dettagli della creazione storica a fumetti, presente non solo nell’ultimo lavoro di Roca ma anche in altre opere precedenti, tra la linea chiara grafica e l’accuratezza delle fonti. Della capacità del fumetto, come linguaggio espressivo, di offrire nuove chiavi di lettura del passato e del presente.

    Classe 1969 originario di Valencia, Paco Roca (al secolo Francisco José Martínez Roca) è il più importante autore spagnolo di fumetti vivente. Artista pluripremiato (Premio Nacional del Còmic, Premio Goya, Eisner Award, Gran Guinigi, Romics d’Oro) per numerose opere ormai di riferimento nel panorama del graphic novel contemporaneo internazionale, è attivo dal 1994. In Italia pubblica le sue opere con la casa editrice Tunuè. Disegnatore realista, si è fatto conoscere nel mercato europeo come un artista eclettico, capace di raccontare e disegnare diversi tipi di storie con la stessa intensità. Pubblica regolarmente per la rivista spagnola La Cúpula e ha realizzato diversi graphic novel: “Gog”, “Il gioco lugubre”, “Figli della Alhambra”, “Il Faro”, “Il Bivio”, “La casa”, “Le strade di sabbia”, “L’inverno del disegnatore”, “Memorie di un uomo in pigiama” e, soprattutto, “Rughe” lavoro che lo ha consacrato tra i grandi del Comics.

    Per informazioni: Instituto Cervantes tel. 081 195 63311 – http://www.napoles.cervantes.es

    Leggi anche: https://www.tunue.com/product-author/paco-roca/


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE