foto di repertorio


Covid, Locatelli: ‘Nessun beneficio dalla clorochina, studi lo confermano’

“Non può, e non deve essere taciuto che le evidenze scientifiche derivanti dagli studi clinici più rigorosi pubblicati non indicano beneficio sulla riduzione della mortalità o sulla progressione alle forme più gravi di Covid-19 nei pazienti adulti trattati con idrossiclorochina”. A dirlo è Franco Locatelli, presidente Consiglio superiore di sanità e membro del Cts, in un’intervista al Corriere della Sera in merito alla sentenza del Consiglio di Stato che ha dato il via libera all’uso del farmaco in casi di Covid. “Nessuno degli studi internazionali ha documentato un beneficio del farmaco né da solo, né in combinazione con trattamenti antibiotici”.

LEGGI ANCHE  Covid, 11.212 casi in Italia e il tasso del contagio scende all'8,70%

“Anche la Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha revocato il 15 giugno 2020 l’autorizzazione all’uso di emergenza per idrossiclorochina e clorochina in pazienti ospedalizzati e ha affermato che i suoi benefici non dimostrati ‘non superano i rischi noti e potenziali'”, ha ricordato, precisando che iIn tutti i Paesi europei e anche negli Usa il farmaco non è raccomandato ed è anzi fortemente sconsigliato. Le agenzie regolatorie (Ema e Fda) hanno tutte preso una posizione unanime – conclude – sono contrarie all’uso della clorochina in tutte le fasi di malattia Covid-19 e anche in prevenzione”.

Quagliarella, Ranieri e Ferrero omaggiano Maradona al murales dei Quartieri Spagnoli

Notizia Precedente

Tre anziani morti per covid in Penisola Sorrentina

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..