Covid, il Comune di Napoli stanzia 150mila euro per ospitare medici in hotel

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Covid, il Comune stanzia fondi per ospitare i medici impegnati nell’emergenza presso strutture alberghiere.

La Giunta comunale di Napoli ha approvato una delibera che autorizza l’utilizzo di 150mila euro del fondo di riserva per finanziare l’ospitalità gratuita del personale sanitario impegnato nell’emergenza Covid-19 presso strutture alberghiere e extra alberghiere cittadine. E’ garantito, inoltre, un rimborso per le strutture quantificato forfettariamente in 15 euro giornalieri a persona per il pernottamento da corrispondere al gestore della struttura ricettiva. Le strutture sono state individuate tramite una pubblica manifestazione di interesse: 25 sono quelle selezionate a copertura dei 150 posti richiesti. Già durante la prima emergenza, con la delibera del 27 marzo, la giunta de Magistris aveva approntato un piano di accoglienza per il personale sanitario impegnato in prima linea per fronteggiare la cura dei pazienti affetti da Covid-19, con necessità di alloggiare in luoghi diversi dalla propria abituale residenza. “E’ stato necessario contribuire, ancora una volta, in questa direzione in quanto l’emergenza sanitaria da Covid-19 risulta essere ancora in una fase di particolare recrudescenza e coinvolge tutt’ora l’impiego decisivo del personale sanitario. Con questa misura – ha detto l’assessore Eleonora De Majo -cerchiamo di rendere più agevole, per quanto possibile, il difficile lavoro di medici, infermieri e personale sanitario in generale consentendogli di dimorare in un domicilio differente da quello degli altri familiari o di avvicinarsi al luogo di prestazione professionale. Non ci tiriamo indietro, nonostante le difficoltà economiche dell’Ente, nel fare la nostra parte come amministratori di enti locali che devono dare il loro contributo nel fronteggiare l’emergenza”, ha concluso.


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE