A Pomigliano D’Arco fuochi e botti vietati tutto l’anno. Ordinanza firmata su richiesta di Europa Verde

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Pomigliano D’Arco fuochi e botti vietati tutto l’anno. Ordinanza firmata su richiesta di Europa Verde

A Pomigliano D’Arco fuochi e botti vietati tutto l’anno. Ordinanza firmata su richiesta di Europa Verde: “Soddisfatti, passo importante per la civiltà ed il rispetto verso gli animali. Decine di comuni hanno aderito alla nostra iniziativa anti-botti”

A Pomigliano D’Arco, città molto sensibile alle tematiche ambientali, anticipatrice di tanti progetti che riguardano l’ambiente, è stata emessa un’ordinanza che vieta l’utilizzo di fuochi di artificio rumorosi per tutto l’anno, e non solo per la notte di San Silvestro.

Il sindaco Gianluca Del Mastro e l’Assessora all’Ambiente Mariangela D’Auria hanno, infatti, raccolto l’invito dei rappresentanti cittadini dei Verdi – Europa Verde e hanno firmato subito l’ordinanza sindacale.



    In occasione dell’inaugurazione dell’albero di Natale realizzato interamente con bottiglie di plastica, in pieno spirito ambientalista e sulla base dei principi di riuso e del riciclo, gli esponenti del partito del sole che ride, il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e la commissaria regionale Fiorella Zabatta, avevano fatto pubblicamente l’invito al Sindaco, anche per mezzo dell’Assessora presente alla inaugurazione, di non limitarsi alla notte di Capodanno ma di estendere il divieto a tutto l’anno.

    Oltre a Pomigliano, diverse decine di comuni del territorio campano che hanno aderito all’iniziativa anti-botti di Europa Verde.

    “Siamo soddisfatti dell’ordinanza varata dall’amministrazione cittadina. Pomigliano, ancora una volta, mostra sensibilità su temi che ormai tutti ritengono di primaria importanza. Riteniamo che così l’ordinanza abbia molto più valore: è, infatti, difficile controllare e multare i contravventori la notte del 31 dicembre, sarà, invece, meno complicato farlo gli altri 364 giorni dell’anno. In questo modo il provvedimento comunale ha un significato e una rilevanza completamente diverso. È un grande segno di civiltà che riduce l’inquinamento atmosferico da polveri sottili e salvaguardia la vita dei nostri amici a 4 zampe. I fuochi saranno consentiti ma solo quelli che fanno luce e non rumore e solo i professionisti del settore potranno cimentarsi negli spettacoli pirotecnici e non certo tutta l’orda di abusivi che infesta i l territorio.

    A Pomigliano abbiamo un gruppo territoriale che rappresenta il partito molto attivo, competente e preparato sulle battaglie ambientaliste che subito si è mosso ed ha portato la tematica all’attenzione del primo cittadino – dichiarano Francesco Emilio Borrelli e Fiorella Zabatta.

    “Siamo soddisfatti e fieri della nostra città a Pomigliano sarà vietata l’esplosione di botti e l’accensione di fuochi d’artificio rumorosi, spesso illegali, per tutto l’anno. Speriamo, in tal modo, di aver innanzitutto salvato tante vite di piccoli animali che non resistono al forte rumore, che a loro arriva molto più amplificato, e di aver salvaguardato anche l’aria che respiriamo e il nostro ambiente. Come Verdi cerchiamo di aver a cuore la salute di chi non può parlare e non riesce a difendersi, come gli animali e gli alberi” – dichiarano Carmine D’Onofrio e Gianluca Rea dei Verdi di Pomigliano -.


    Torna alla Home


    Salvini: Solo il nucleare può ridurre le bollette energetiche

    Il viceprimo ministro Salvini sostiene che l'energia nucleare costituisce l'unica strategia per diminuire le spese energetiche nel nostro paese. L'energia nucleare: un approccio sicuro e pulito? Nel corso del G7 sui trasporti, Salvini ha difeso l'adozione del nucleare come forma di energia sicura e pulita e unica alternativa per abbattere la...

    Amadeus, lo sfogo di Sabrina Ferilli: “Mi fa schifo che si sputt*** la gente”

    Sabrina Ferilli ha espresso su Instagram la sua disapprovazione riguardo alle speculazioni e ai rumor che gravitano intorno alla questione Amadeus, puntando il dito contro i professionisti coinvolti. Lo ha fatto attraverso un post su Instagram, senza peli sulla lingua. Il pubblico in attesa di notizie sul futuro di Amadeus Immagini...

    Suviana: scatola nera e perizie per capire la strage

    Bologna - Potrebbero essere i dati registrati dal sistema Scada, una sorta di "scatola nera" delle centrali idroelettriche, a fornire alcuni degli elementi chiave per chiarire le cause della tragedia di Suviana. L'esplosione di martedì ha causato la morte di sette tecnici durante lavori di collaudo. Il sistema Scada, come...

    Padre Maurizio Patriciello: “Anche io ho avuto un tumore”

    E' da brividi il racconto di Padre Maurizio Patriciello. Lui che è uno degli artefici delle tante battaglie contro Terra dei Fuochi e in difesa dei più deboli e degli ultimi spiega in un post su facebook che anche lui si è ammalato di cancro. "Alla fine del primo anno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE