Con l’obiettivo di porre in essere nuove strategie di promozione e marketing dell’offerta turistica nell’area protetta del Parco del Cilento, a sud di Salerno, in difficolta’ a causa della crisi pandemica, e’ stato sottoscritto il protocollo d’intesa denominato “per lo sviluppo e la promozione del turismo”.

A siglarlo il presidente dell’ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, Tommaso Pellegrino, e Luigi Gatto, presidente di Federtravel, associazione di categoria che raggruppa le agenzie viaggi, tour operator e bus operator dell’area. Tra i contenuti dell’accordo ci sono la riorganizzazione degli info point del Parco, la costituzione di centri di prodotto per valorizzare la produzione dell’agro-alimentare e dell’artigianato, la partecipazione alle principali borse e fiere turistiche nazionali ed estere e l’implementazione della sezione turismo del sito internet dell’ente Parco. “Questa collaborazione tra pubblico e privato – dichiara il presidente del Parco Tommaso Pellegrino – consentira’ nuove strategie di promozione per il recupero delle perdite causate dalla pandemia”.

LEGGI ANCHE  Processo Isochimica: morto 32esimo operaio, si era costituito parte civile

 


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Poste Italiane, da domani in provincia di Napoli in pagamento le pensioni di dicembre con la tredicesima

Notizia Precedente

Strutture ospedaliere dell’Agro Nocerino al collasso: esposto del M5S alla procura della Repubblica

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..