Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Scoperta azienda tessile ‘fantasma’ a Frattamaggiore: denunciati i proprietari

Pubblicato

il

azienda tessile fantasma


Scoperta azienda tessile ‘fantasma’ a Frattamaggiore: denunciati i proprietari.

 

Il fenomeno della terra dei fuochi che affligge da anni la provincia partenopea vede – in moltissimi casi – il solito scenario: una strada di periferia senza abitazioni vicine, magari anche senza uscita così da rendere difficile una perlustrazione preventiva da parte delle forze dell’ordine. Questi luoghi vedono a volte nascere opifici clandestini che sono completamente sconosciuti al fisco, alle autorità amministrative e alle forze dell’ordine. I rifiuti prodotti da queste aziende fantasma vengono trasportati in aperta campagna per poi essere dati alle fiamme.

In un contesto del genere i militari della Stazione Carabinieri forestale di Napoli hanno individuato – a Frattamaggiore – un’azienda tessile con all’interno 5 persone. Stavano confezionando degli abiti con delle macchine da cucire. I proprietari erano sprovvisti di titoli autorizzativi in materia ambientale, urbanistica e di sicurezza sul lavoro. L’opificio non risultava essere iscritto nel registro delle imprese. Durante le operazioni, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 30 sacchi pieni di rifiuti. Sequestrato l’intero locale, denunciati e sanzionati i proprietari. Sono in corso gli accertamenti per verificare se le persone presenti fossero beneficiarie del reddito di cittadinanza o di altre forme di sussidio.


PUBBLICITA

Coronavirus

Covid, morto Alfonso Durante: l’infermiere in pensione che era ritornato in servizio

Pubblicato

il

alfonso durante

Covid, morto Alfonso Durante, l’infermiere in pensione che era ritornato in servizio. Borrelli: “Un eroe, lo proponiamo per la medaglia al valore civile”.

 

Il 75enne infermiere Alfonso Durante non ce l’ha fatta, è l’ennesima vittima di questa pandemia come racconta la pagina Facebook Nesssuno Tocchi Ippocrate.

Durante era un infermiere in pensione ma aveva deciso di rientrare in servizio al 118 della Misericordia di Grumo Nevano per senso del dovere, li ha contratto il Covid, così è stato ricoverato in gravi condizioni al Cotugno di Napoli.

“Alfonso è il vero eroe di questa battaglia al covid. Poteva godersi beatamente la pensione ed invece ha deciso di scendere in campo per fare la guerra a questo virus. Sono le persone come Alfonso che vanno celebrate e ricordate anche con opere artistiche come i murales. Proponiamo che gli venga assegnata la medaglia al valor civile, se non la merita lui non sappiamo chi possa meritarla.”- dichiara il Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette