Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

Notte di vento forte a Caserta: alberi sradicati, danni e tante chiamate ai vigili del fuoco

Pubblicità'

Pubblicato

il

caserta,alberi sradicati


Pubblicità'

Alberi sradicati, cartelloni pubblicitari e porzioni di tetti che volano come catturati da un tornado.

 

Sono numerosi i danni provocati dal forte vento nel Casertano e decine le richieste di intervento ai vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta e dei distaccamenti sparsi sul territorio, anche in abitazioni danneggiate. A Santa Maria Capua Vetere, alcuni pannelli si sono staccati dall’Arco di Adriano, dove erano stati posizionati per lavori di ristrutturazione, precipitando in strada. Anche alcuni lampioni sono stati quasi divelti. A Caserta, insieme a alberi e a qualche palo della luce, si è staccata ed è volata da uno stabile del rione Vanvitelli, popoloso quartiere del centro città, una grossa porzione di tetto, che si è schiantata sull’asfalto colpendo un’auto. Anche ad Aversa ci sono numerosi alberi e cartelloni pubblicitari caduti, come nei comuni del circondario, dove nei giorni scorsi le piogge avevano provocato anche numerosi allagamenti.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Attraversa la superstrada al buio, 85enne travolto e ucciso

Pubblicato

il

superstrada 85enne travolto e ucciso
foto di repertorio

Attraversa la superstrada al buio, 85enne travolto e ucciso

Un uomo di 85 anni, residente a Frattamaggiore , e’ deceduto ieri sera dopo essere stato investito, sulla superstrada 335 Marcianise-Giugliano, da un’auto condotta da una ragazza di 19 anni, residente a Casaluce, che e’ indagata per omicidio colposo.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’uomo stava attraversando l’arteria a scorrimento veloce, completamente al buio, per recarsi al distributore di benzina, quando e’ stato travolto in pieno dalla vettura della giovane; l’anziano aveva parcheggiato la propria auto a margine della carreggiata, probabilmente perche’ rimasto senza carburante, e aveva segnalato la presenza della vettura con l’apposito indicatore. Dopo l’urto, la 19enne si e’ fermata sotto choc, e ha allertato i soccorsi.

Continua a leggere

Caserta e Provincia

Il marito muore di Covid, lei di infarto il giorno dopo: sgomento a Parete

Pubblicato

il

covid parete
foto di repertorio

Parete. Una donna è morta 24 ore dopo il marito a causa di un infarto. Il marito Luigi Basco a sua volta era ricoverato da diverso tempo a causa del Coronavirus.

Un dolore quindi che sarebbe stato probabilmente troppo grande per la donna il che l’avrebbe successivamente portata ad avere un malore che per la moglie Renata Baldascino sarebbe stato fatale.
La coppia nel Paese di Parete era molto conosciuta e stimata. Molti i messaggi di cordoglio per Luigi e Renata a partire dalla Polisportiva Basket locale che ha voluto ricordare marito e moglie. La coppia aveva tre figli.

Ormai purtroppo accade sempre più spesso. Un’intera famiglia è stata distrutta a causa del Coronavirus. Moglie e marito sono deceduti l’uno a 24 ore dall’altra lasciando tre figli.
Il marito Luigi Bosco era ricoverato da tempo a causa del Coronavirus, la moglie Renata forse a causa dello stress e della separazione prolungata dal marito l’avrebbe portata ad accusare un malore che poi le sarebbe costato molto caro.

Luigi e Renata erano molto conosciuti ed apprezzati in Paese. Molti i messaggi di cordoglio. Molto significativo in particolare il messaggio di cordoglio della Polisportiva di Basket di Parete che ha scritto: “Ieri il Cavalier Luigi Basco, oggi ci lascia anche la sua signora Renata”, il commento della Polisportiva Basket Parete, che già poche ore prima aveva espresso la propria vicinanza ai figli per la perdita del padre, “Sconforto e incredulità per questo dolore, l’intera società mostra piena vicinanza e commozione ad Antonio, Francesco e all’intera famiglia Basco.

Continua a leggere

Le Notizie più lette