Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli, assembramenti in piazza Garibaldi e Porta Nolana

Pubblicato

il

Napoli, assembramenti, piazza garibaldi, porta nolana


Napoli. Assembramenti in piazza Garibaldi e piazza Nolana, Borrelli (Europa Verde): “ Non si vanifichino i sacrifici dei cittadini perbene”.

 

Le persone irresponsabili e scorrette vanno sanzionate. Il loro non rispettare le regole confligge con la nostra sicurezza dal punto di vista sanitario, vanifica i nostri sforzi contro la pandemia. Non è possibile assistere che nelle zone centrali della città l’ordinanza che colloca la Campania in zona rossa con le dovute restrizioni sia completamente ignorata. Impunemente c’è gente assembrata in piazza Garibaldi e in piazza Nolana dove addirittura si svolge un mercatino abusivo, come mostrano i video che i residenti chi hanno inoltrato. Occorrono controlli, sono aree frequentate per lo più da cittadini immigrati che si fanno tranquillamente beffa dei nostri regolamenti.

Ciò non può essere consentito, i cittadini corretti e ligi non possono essere insultati così, inoltre ne va di mezzo l’incolumità di tutti. A che serve inasprire le misure, se un certo numero di individui sfugge al rispetto di esse. Questo accade in piazze centralissime e dunque non può sfuggire e va impedito. Non si vanifichino i sacrifici dei cittadini perbene”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Clementino va ad omaggiare Maradona: ‘Scusa il ritardo’

Pubblicato

il

Maradona,clementino
foto da facebook

Clementino va ad omaggiare Maradona: ‘Scusa il ritardo’.

“Ore 10 del mattino. 29 novembre 2020 Stadio Diego Maradona. L’ultimo saluto al Re di Napoli. Pioviggina a Fuorigrotta, come si dice da queste parti “Schizzichea”. Sto partendo per Milano per lavoro e fortunatamente ho il tempo per darti l’ultimo saluto. Come direbbe Troisi “Scusate il ritardo”, volevo venire qui allo stadio già prima ma impegni di lavoro mi hanno tenuto lontano da Napoli”. Lo scrive il rapper napoletano Clementino sui suoi canali social. Postando la foto inginiocchiato davanti alla tarda posta dai tifosi con la quale si intitola, per il momento non ufficialmente lo stadio a Diego Armando Maradona.

Poi Clementino aggiunte:  “Papà mi faceva vedere i tuoi goal quando ero bambino, e dopo quasi trenta anni ho avuto l’immenso onore di conoscerti, di farti ascoltare il mio rap, di essere tuo ospite sul palco nel tuo spettacolo al Teatro San Carlo, di ascoltare qualche tua storia a tavola insieme a cena, ovviamente condita da risate e musica.
Grazie per tutto quello che hai fatto per noi, grazie per aver messo i tuoi goal al di sopra di ogni politica.
Non basterebbero miliardi di parole per parlare di te e dimostrarti il nostro amore.
L’amore per un figlio, per un fratello, per un padre della nostra terra.
Il fuoriclasse, la leggenda, il 10, il re,
Il riscatto del sud del mondo
Il Dio del calcio
El pibe de oro
Diego Armando Maradona

‘Cià Diego 💙”

Continua a leggere

Cronaca Napoli

Napoli, sorpreso a spacciare sotto casa: arrestato 44enne a San Giovanni a Teduccio

Pubblicato

il

Napoli,spaccia,san Giovanni a Teduccio
foto di repertorio

Napoli, sorpreso a spacciare sotto casa: arrestato 44enne a San Giovanni a Teduccio.

Ieri mattina gli agenti del Commissariato San Giovanni – Barra, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Bernardo Quaranta una persona in attesa davanti alla porta d’ingresso di un’abitazione da cui, poco dopo, è uscito un uomo che gli ha consegnato qualcosa in cambio di denaro.

I poliziotti li hanno bloccati trovando l’acquirente in possesso di un involucro con 0,2 grammi circa di crack, e lo spacciatore con 10 euro, mentre nel suo appartamento sono stati rinvenuti 6 sigarette già confezionate, una stecca di circa 1,4 grammi di hashish e 125 euro.Giovanni Ravolo, 44enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente è stato sanzionato per uso di sostanze stupefacenti e per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Continua a leggere

Le Notizie più lette