Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Cronaca Napoli

Il senatore Ruotolo: ‘Il Governo riattivi il tavolo di trattativa con Whirlpool’

Pubblicato

il

ruotolo


Interrogazione su vertenza , senatore Ruotolo: “Il riattivi tavolo di trattative con la dirigenza della multinazionale e le organizzazioni sindacali”.

 

“Cosa sta facendo il in concreto per garantire la continuità produttiva e l’occupazione di tutti i lavoratori della di Napoli? Il non ritiene di dover riattivare un tavolo di trattative con la dirigenza della e le organizzazioni sindacali nel nuovo scenario determinatosi per verificare la possibilità e le condizioni affinché la resti a Napoli?”. È il contenuto dell’interrogazione urgente presentata dal senatore , (Gruppo Misto), sottoscritta dai parlamentari De Petris, Errani e rivolta al Ministro dello sviluppo economico. “Lo scorso primo novembre la multinazionale americana Whirlpool ha cessato la produzione decidendo di erogare gli stipendi fino al prossimo 31 dicembre per i 355 lavoratori di Napoli, venendo meno ad impegni presi con il due anni fa. L’accordo del 25 ottobre 2018 firmato da parti sociali e Governo, infatti, prevedeva nel sito di Napoli investimenti per il triennio 2019-2021 di circa 17 milioni di euro tra prodotto, processo, ricerca e sviluppo, confermando l’intenzione di Whirlpool di mantenere una presenza di alta qualità a Napoli, a fronte dell’utilizzo di ammortizzatori sociali e di sovvenzioni da parte delle istituzioni”. “La dismissione del sito industriale di Napoli ha un impatto fortissimo per il Mezzogiorno e per la stessa città attraversata, come il resto del Paese, da numerose manifestazioni di protesta a causa delle inevitabili restrizioni imposte dalla seconda ondata di COVID che comportano drammatiche conseguenze economiche per migliaia di famiglie e in queste, pur legittime proteste di piazza, soffiano forze eversive e criminali”. “La decisione della Whirlpool di chiudere Napoli è inaccettabile: proprio in questa drammatica fase del Paese, non ci si può permettere di perdere un solo posto di lavoro non solo per le ovvie conseguenze sociali con la cancellazione di quasi mille occupati tra diretti e indiretti, ma anche perché il mercato degli elettrodomestici offre dati incoraggianti come dimostrato dagli investimenti di Whirpool e anche degli altri competitor Candy ed Elettrolux”. “I conti finanziari della multinazionale stanno migliorando, salgono i profitti, e l’azienda versa in salute. Pertanto la decisione di chiudere Napoli preoccupa perchè c’è il rischio concreto di un disimpegno su tutto il gruppo in Italia. È necessario dare una risposta concreta ai lavoratori con un nuovo e diretto impegno del management della Whirlpool al tavolo per offrire solide prospettive di occupazione produttiva. Con lo sciopero generale dell’intera area metropolitana di Napoli, i hanno chiesto che il tavolo ministeriale resti permanentemente aperto”.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Napoli, il San Paolo diventerà ‘Stadio Maradona’: lunedì la proposta formale

Pubblicato

il

stadio maradona

Napoli, il San Paolo diventerà ‘Stadio Maradona’: lunedì la proposta formale.

“In qualità di presidente della Commissione Toponomastica, ho il piacere e l’onore di annunciare alla città che, di concerto con il Sindaco e con l’assessora alla Toponomastica Alessandra Clemente, sentito anche il Prefetto per la deroga alla regola dei 10 anni dalla morte, abbiamo deciso di intitolare lo Stadio della città di Napoli a Diego Armando Maradona!”.

Lo sostiene con un post su Facebook la consigliera comunale partenopea Laura Bismuto. “Convocherò già per lunedì una commissione per formalizzare la proposta”. “Lo abbiamo detto e lo faremo. Subito! Per ora, luci accese in casa tua. Per illuminare il ricordo di te e dei momenti meravigliosi che hai donato alla nostra Napoli! Ciao Diego. Napoli non ti dimenticherà più”, aggiunge.

 

Continua a leggere

Calcio Napoli

Hamsik: ‘Domani prima della partita del Napoli luci e candele alle finestre per ricordare D10s’

Pubblicato

il

hamsik maradona

“Domani 26 novembre, alle 20:45, Napoli ricorda Diego Armando Maradona.

Prima della partita, metteremo alle finestre luci e candele per D10S, e alle 21:00, dopo il minuto di silenzio, faremo partire da ogni finestra di Napoli il piu’ grande applauso mai sentito nella storia della citta’. Grideremo il nome di Diego per far sentire al mondo che non lo dimenticheremo mai, che Diego e’ il nostro figlio e fratello piu’ amato. Inoltrate e condividete a tutti i Napoletani. Forza Diego Per Sempre!!!”. ha scritto sul suo profilo Instagram, Marek Hamsik, ex capitano del Napoli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette